Cerca

Sconfinato

Aereo abbattuto in Turchia, è giallo

Aereo abbattuto in Turchia, è giallo

Scenari da guerra in Turchia. I caccia F-16 di Ankara hanno abbattuto un aereo russo che si è poi schiantato vicino al confine fra Turchia e Siria perché aveva violato lo spazio aereo della Turchia nei pressi della frontiera siriana e aveva ignorato gli avvertimenti (ben dieci in cinque minuti secondo l'esercito turco). Mosca, che conferma la notizia dell'abbattimento, sostiene invece che il loro aereo - un Su-24 russo - non aveva violato lo spazio aereo turco ma era in territorio siriano.

Il premier turco, Ahmet Davutoglu, ha ordinato al ministero degli Esteri di consultare Nato e Nazioni Unite sugli ultimi sviluppi relativi all'accaduto lungo il confine con la Siria. Il presidente Erdogan è stato informato dal capo dell'esercito sull'abbattimento dell'aereo da guerra e parlerà di questo con Davutoglu. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • renzo126

    25 Novembre 2015 - 08:08

    Putin chiudi i rubinetti del gas falli stare un po' al fresco questi islamici fondamentalisti.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    24 Novembre 2015 - 18:06

    I Turchi prima abbattono l'aereo russo con la scusa che aveva sconfinato di un metro nel loro territorio, poi convocano l'ONU per giustificarsi. Mi sembra il bambino che fa una marachella e poi per paura di essere sgridato dal padre, va a piangere dalla mamma che sa essere più comprensiva.

    Report

    Rispondi

  • cencio

    24 Novembre 2015 - 14:02

    questo abbattimento cosa dimostra? che ll'Isis è vicina ai turchi e i turchi sono vicini agli americani. ? quindi per la proprietà transitiva si potrebbe affermare che....mahh!!! Quanti dubbi nella mia testa.

    Report

    Rispondi

    • angelux1945

      24 Novembre 2015 - 17:05

      cencio 24, non credo affatto che i tuoi sono dubbi, per me le tue sono certezze!!!!!!!!!!!!

      Report

      Rispondi

  • colo85

    24 Novembre 2015 - 14:02

    è cosi chiaro che tutto questo è un giochetto dell'UE per continuare a rompere le balle alla Russia, partito dall'embargo post Ucraina fino a oggi. Guarda caso è stata la Turchia, possibile candidato all'ingresso in UE.. Sarà una prova d'ingresso come nelle confraternite? Io sto con Putin, l'unico che dice quello che pensa e fa quello che deve. Speriamo di non andarci di mezzo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog