Cerca

L'aiuto

New York, arriva l'applicazione contro il terrorismo: foto e messaggi per segnalare oggetti sospetti

New York,  arriva l'applicazione contro il terrorismo: foto e messaggi per segnalare oggetti sospetti

Un app contro il terrorismo per aiutare i cittadini e i turisti quando si trovano davanti a soggetti o oggetti sospetti, come valigie o pacchi abbandonati. New York incoraggia così i suoi cittadini ad allertare le autorità riguardo a possibili minacce inviando semplicemente la foto o un messaggio in cui si descrive la minaccia in questione la situazione sospetta. L'evoluzione high tech del messaggio "If you see something, say something" ("Se vedi qualcosa, dì qualcosa), che divenne la parola d'ordine anti-terrorismo all'indomani degli attacchi dell'11 settembre. "Queste misure sono necessarie nella lotta al terrorismo. Abbiamo intensificato la nostra preparazione in seguito agli attentati di Parigi e continueremo a rimanere vigili contro coloro che cercano di diffondere paura e violenza", ha detto il governatore dello Stato, Andrew Cuomo.

Sicurezza prima di tutto - L'applicazione è scaricabile gratuitamente su iPhone e Android e include anche informazioni su ciò che i newyorkesi e visitatori devono fare quando vedono attività sospette e come affrontare i rischi. Ma, precisano dall'ufficio del governatore, la app non deve essere considerata un'alternativa al 911. Cuomo ha anche annunciato che saranno assunti 46 agenti addestrati per le operazioni antiterrorismo e impegnati a Grand Central, Penn Station e lungo le principali linee ferroviarie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sempre-CDX

    24 Novembre 2015 - 17:05

    sicurezza proprio come in Italia ........

    Report

    Rispondi

  • uberto

    24 Novembre 2015 - 17:05

    se non mettete neppure il link ... tanto vale !!! https://play.google.com/store/apps/details?id=com.mymobilewitness.seesend

    Report

    Rispondi

blog