Cerca

Terrore continuo

Francia, attacco a Roubaix: ostaggi e feriti. "Una rapina finita male"

1
Francia, attacco a Roubaix: ostaggi e feriti

La Francia ripiomba nel terrore: un nuovo attacco è in corso a Roubaix, vicino al confine con il Belgio. Una rapina finita male, sembra, ma per lunghi minuti si è vissuto nuovamente l'incubo del terrorismo. Nella cittadina, un blitz di un gruppo di persone armate: ci sarebbero ostaggi, "tra cui dei bambini", e "feriti", secondo quanto affermato da fonti sanitarie. Il commando si sarebbe asserragliato in un edificio, da dove, secondo I-tele, avrebbero aperto il fuoco contro la polizia con armi da guerra. Secondo Le Figaro, che cita fonti di polizia, "sarebbero stati presi in ostaggio un direttore di banca e i suoi familiari".

Quartiere blindato - Secondo la Voix du Nord, sarebbe in corso un'importante operazione di polizia tra l'Avenue Gustave Delory e la rue Vaillant, dove sono stati presi gli ostaggi. Il quartiere è stato immediatamente isolato, e un imponente dispositivo di polizia sarebbe rapidamente arrivato sul posto. La municipalità, dopo l'iniziale smarrimento, ha dato la notizia della rapina. Secondo gli uffici del sindaco, uno o più uomini armati hanno preso ostaggi, che si trovano ora in una residenza all'angolo tra Avenue Gustave Delory e rue Vaillant. Sarebbe in corso un raid delle teste di cuoio francesi. Anche la polizia conferma che "apparentemente non vi sono legami tra la presa d'ostaggi e gli eventi di Parigi".

In Belgio - Il terrore è arrivato a Roubaix proprio nel giorno in cui è stato spiccato un secondo mandato di cattura dopo quello per Salah Abdesslam: si tratta di Mohamed Abrini, che la polizia ha descritto come "armato e pericoloso". Abrini fu filmato in auto con Salah lo scorso 11 novembre, appena due giorni prima degli attacchi di Parigi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • robin1983.161030

    24 Novembre 2015 - 20:08

    Se li prenderanno, ne fermeranno come sempre uno solo?

    Report

    Rispondi

media