Cerca

Dalla Russia alla Siria

La storia di Fatima, dalla Russia alla jihad

3
La storia di Fatima, dalla Russia alla jihad

Fatima Dzhafarova, bellissima, vent'anni, russa. E' una jihadista. Ha sposato un combattente dell'Isis ed è partita per la Siria. Sua madre, disperata, arrabbiata, ha lanciato un appello per cercare di recuperare sua figlia - "diventata un mostro" - e riportarla a casa (e alla ragione). Fatima ha applaudito i suoi "fratelli" che hanno compiuto le stragi di Parigi e abbattuto l'aereo russo sul suo profilo facebook ed è stata ovviamente ricoperta di insulti dai suoi concittadini che la chiamano "putt... dell'Isis" e le augurano di "bruciare all'inferno".

Riporta il Daily Mail che sua madre, Shakhla Bochkaryova, 41 anni, ha rivelato che ha cercato di impedirle di fuggire legandola ad un calorifero ma lei è comunque riuscita a scappare e a unirsi alla jihad dopo che si era innamorata di un estremista islamico che le chiese di diventare la sua quarta moglie: "E' meglio non vivere che essere la madre di un terrorista. Ho dato alla luce un mostro. E' difficile per qualsiasi madre ammetterlo, ma è così".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigi.fassone

    30 Novembre 2015 - 16:04

    Sono portato a credere che sia meglio evitare di scrivere dell'Isis per evitare che altre testoline fuoriditesta si convertano...E' sempre la solita storia : le ragazze sequestrate per denaro che "amano" i loro carcerieri...!

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    capitanuncino

    28 Novembre 2015 - 06:06

    Stia serena la madre.Se non l'hanno già ammazzata,presto passerà a miglior vita.Allah li ha fatto la grazia.

    Report

    Rispondi

  • gescon

    27 Novembre 2015 - 21:09

    Effettivamente gli islamisti hanno ragione quando parlano delle donne. Detto con franchezza, per il caso di specie come si fa a dargli torto ?

    Report

    Rispondi

media