Cerca

Psicosi

Londra, hipster scambiato per terrorista dell'Isis: malmenato (due volte)

Giles White

La psicosi-Isis si abbatte sugli hipster barbuti. Ne sa qualcosa mister Giles White, un ragazzo di Londra dotato di folta barba, che è stato malmenato per ben due volte poiché scambiato per islamista o, peggio, terrorista. Il primo "attacco" risale al 16 dicembre dello scorso anno, quando Giles fu aggredito mentre tornava a casa dopo le lezioni di un corso di lingua danese: a pestarlo, due ragazzi, che lo hanno appellato come "musulmano" e "jihadista". Il ragazzo spiega: "Ho provato a difendermi usando le mosse di Tai Chi che conosco, ma hanno avuto la meglio. Mi hanno tramortito e mi hanno anche rubato il portafogli". La seconda aggressione, invece, risale alla scorsa settimana: questa volta a malmenarlo è stato un solo uomo, "era molto robusto", che ha iniziato a urlargli "Isis, vattene a casa", per poi passare dalle parole ai fatti. Giles, da par suo, spiega: "È un incubo. Mi sento un'altra vittima dell'Isis". Tutta colpa della barba...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nordest

    30 Novembre 2015 - 15:03

    Certo che i fessi le botte se le cercano.

    Report

    Rispondi

  • angelux1945

    30 Novembre 2015 - 14:02

    Tagliatevi la barba, oltre ad essere antigenica è anche pericolosa portarla di questi tempi!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    30 Novembre 2015 - 13:01

    in effetti sembra piu' un coglione che un terrorista. ma capisco che nella foga uno non si perde in mezze misure.

    Report

    Rispondi

  • babotti

    30 Novembre 2015 - 12:12

    Tagliala che è pure orrenda

    Report

    Rispondi

blog