Cerca

tensione

Escalation nei cieli siriani: Putin arma i caccia contro la Turchia

Escalation nei cieli siriani: Putin arma i caccia contro la Turchia

L'Isis non ha aerei né elicotteri. Per questo, finora, i jet russi impegnati sulla Siria non montavano missili aria-aria. Ma solo missili e bombe aria-terra. Da lunedì della scorsa settimana, però, le cose sono cambiate con l'abbattimento del Sikhoi da parte di un F-16 turco. E così, oggi, alcuni cacciabombardieri russi Su-34 hanno volato in Siria per la prima volta con missili aria-aria per autodifesa. Lo riferiscono le agenzie di stampa russe citando un funzionario dell’aviazione della Russia, Igor Klimov.

Botta e risposta - Dopo aver incontrato il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg al quartier generale dell’alleanza atlantica, il premier turco Ahmet Davutoglu era tornato a mostrare i muscoli alla Russia, spiegando che le scuse per l'abbattimento del jet "non arriveranno". Una mossa di facciata, in attesa della reazione di Putin, arrivata con l'impiego dei jet, che ha seguito di poche ore la notizia che Putin ha deciso di non incontrare privatamente Erdogan nel corso del vertice sul clima in corso a Parigi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gale84u

    01 Dicembre 2015 - 11:11

    e se l'aereo colpito fosse caduto su una città turca, di chi sarebbe la colpa ??

    Report

    Rispondi

  • nordest

    30 Novembre 2015 - 20:08

    Putin devi fare piazza pulita purtroppo grandi e piccoli sono tutti troppo fanatici ,siamo tutti con te.

    Report

    Rispondi

  • nordest

    30 Novembre 2015 - 20:08

    Putin devi fare piazza pulita purtroppo grandi e piccoli sono tutti troppo fanatici ,siamo tutti con te.

    Report

    Rispondi

  • babbone

    30 Novembre 2015 - 18:06

    ci vuole il napalm, per non risparmiare nessuno. terra bruciata.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog