Cerca

Intrigo internazionale

La Nato scherza col fuoco, lo schiaffo a Putin: la Russia minaccia durissime reazioni

Vladimir Putin

La Nato sfida apertamente la Russia di Vladimir Putin. L'Alleanza Atlantica, infatti, ha invitato il Montenegro ad aderire all'organizzazione. Una decisione formalizzata in apertura della seconda giornata della ministeriale esteri in corso a Bruxelles dal segretario generale, Jens Stoltenberg. Così, dopo il negoziato di accesso e la successiva ratifica dei parlamentari dei 28 stati membri, il Montenegro diventerà il 29esimo paese della Nato, nonostante la contrarietà a più riprese espresse dalla Russia.

Qui Balcani - Il Montenegro, dopo Croazia e Albania, sarà il terzo stato balcanico ad entrare nell'Alleanza. Sui tempi di adesione, il segretario generale ha affermato di attendersi che si possano concludere "all'inizio del 2017". Il premier montenegrino, Igor Lusic, ha affermato che "l'ingresso nella Nato del Montenegro cambia i giochi per il paese, spingendolo ulteriormente sulla via della democratizzazione ed è un passo importante per la stabilità dei Balcani".

Mosca attacca - Durissima la reazione della Russia. Il capo del Consiglio della Federazione russa ha detto che il Paese interromperà i programmi di collaborazione con il Montenegro. Poi il portavoce del Cremlino, Dimitri Peskov, ha precisato che l'espansione del Patto Atlantico potrebbe comportare misure di ritorsione da parte della Russia. Per Peskov, "un eventuale ingresso del Montenegro nella Nato renderebbe impossibili molti programmi che prima erano realizzati con la Russia, anche di cooperazione tecnico-militare". Quindi Viktor Ozerov, presidente della Commissione Difesa del Senato Russo: "Il Montenegro - ha affermato - oggi diventa per la Russia un paese che è un membro potenziale della minaccia alla sua sicurezza".

Rapporti interrotti - Da tempo, i rapporti tra Nato e Russia sono ai minimi termini: i ministri degli Esteri della Nato nel mese di aprile dell'anno scorso hanno interrotto ogni contato formale con Mosca, dopo l'annessione della penisola ucraina della Crimea e l'inizio del conflitto in Ucraina orientale, che ad oggi ha mietuto oltre 8mila vittime.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    03 Dicembre 2015 - 13:01

    L'ocone nero americano continua a non capire un C................, non lo capisco ma dell'america non mi fido più.

    Report

    Rispondi

    • Janses68

      03 Dicembre 2015 - 17:05

      concordo. Obama e' un senza palle ...

      Report

      Rispondi

  • civitella

    03 Dicembre 2015 - 11:11

    Dai Putin, siamo tutti con te e con tutti gli amici russi! al diavolo i negri!

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    02 Dicembre 2015 - 17:05

    Dice il proverbio " non tirare la coda al can che dorme ". Purtroppo Obama quella coda continua stupidamente a tirarla.

    Report

    Rispondi

  • zhoe248

    02 Dicembre 2015 - 17:05

    La Nato scherza col fuoco ma a rimanere bruciati siamo noi europei, SVEGLIA gente

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog