Cerca

Buon Natale

Gli auguri inquietanti della parlamentare. Raggelante: ecco che fanno i bimbi

Gli auguri inquietanti della parlamentare. Raggelante: ecco che fanno i bimbi

È entrata a gamba tesa nel dibattito già infuocato sul controllo delle armi da fuoco negli Stati Uniti. La deputata repubblicana del parlamento del Nevada, Michelle Fiore, ha deciso di inviare gli auguri di Natale ai suoi elettori con un biglietto decisamente schierato a favore della circolazione delle armi. La biondissima italoamericana ha spedito una cartolina con la foto della sua famiglia davanti all'albero natalizio, tutti vestiti di rosso e tutti con un'arma in pugno, compresa la nonna e uno dei bambini, il piccolo Jake di 5 anni. La famigliola mostra con orgoglio pistole, fucili e armi d'assalto automatiche. Altro aspetto curioso è la posa dei bambini, che pur non avendo nessuna arma in mano ne mimano la presenza con indice e pollice. "Tocca agli americani difendere l'America - dice il messaggio della parlamentare - Buon Natale dalla mia famiglia alle vostre".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Chry

    06 Dicembre 2015 - 19:07

    come i terroristi che si fanno immortalare con i figli armati, la stessa cosa fa questa famiglia di bastardi, dovrebbero processarli e togliergli i figli

    Report

    Rispondi

  • Chry

    06 Dicembre 2015 - 18:06

    i bastardi di destra, in un paese dove tutti posso armarsi nessuno è al sicuro, questi bastardi fanno gli auguri di Natale armati, deviati e malati di mente

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    06 Dicembre 2015 - 13:01

    Dionisio Bosio, i dati che fornisci sono talmente sbagliati da far ridere. Nei paesini che dici tu anche negli Stati Uniti non si chiude a chiave la porta. I cretini come soter66 stanno bene in Italia dove le armi le hanno solo i terroristi e i delinquenti e, anche le se le hai, non le puoi usare per difenderti, se no qualche giudice ti mette in galera.

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    06 Dicembre 2015 - 13:01

    La solita ipocrisia dei liberals. Cogliere l'occasione di un attacco terroristico per fare campagna contro le armi. Gli attentatori se vogliono armarsi, le armi le trovano comunque. Si veda Francia e altre sedi di attentati. Si vuole togliere ai cittadini la facolta' di difendersi e ruidurli a degli schiavi imbelli come succede in Europa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog