Cerca

Berlino-Hurghada

Allarme bomba a bordo: volo per il Mar Rosso fa atterraggio d'emergenza

Allarme bomba a bordo: volo per il Mar Rosso fa atterraggio d'emergenza

L'annuncio del comandante, poi la discesa da diecimila metri di quota fino all'atterraggio d'emergenza a Budapest. Una discesa più veloce possibile, ma comunque durata diversi minuti. Che per i passeggeri del volo Berlino-Hurghada sono stati di apprensione, paura, se non panico. Poi, una volta a terra, l'aereo è stato parcheggiato in un punto isolato dello scalo ungherese e i passeggeri sono stati fatti scendere con la procedura d'emergenza, nel modo più veloce possibile, lasciando a bordo bagagli a mano ed effetti personali. Perchè mentre il velivolo si trovava a quota di crociera, è arrivata una telefonata che segnalava una bomba a bordo. E la meta non era una qualsiasi, ma una delle destinazioni più popolari del Mar Rosso, in Egitto. E appena poche settimane fa un Airbus russo è stato tirati giù proprio da una bomba piazzata a bordo sotto uno dei sedili.

I mezzi di soccorso hanno circondato l'Airbus e gli artificieri sono entrati in azione per perquisire ogni centimetro dell'apparecchio. Lo scorso 19 novembre un altro volo per Hurhada, un jet della compagnia di bandiera polacca Lot da Varsavia, era stato costretto a un atterraggio d'emergenza da un allarme bomba.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stiffelio

    07 Dicembre 2015 - 15:03

    Se l'Europa si scioglie, sarà un bene per i cittadini e per le imprese.

    Report

    Rispondi

  • sempre-CDX

    07 Dicembre 2015 - 14:02

    Ma non si fa prima e si spende di meno a controllare perbenino l'aereo prima della partenza ? Non credo si possa continuare a star dietro a tutti i falsi allarme bomba ......

    Report

    Rispondi

blog