Cerca

L'ammissione

Il Pentagono ammette il fallimento: "Isis, ora siamo in guerra"

Il Pentagono ammette il fallimento:

La verità è che siamo in guerra”: lo ha affermato il segretario alla Difesa Usa, Ash Carter, riferendo sulla strate  anti-Isis in Congresso.  Carter, ha ammesso nel corso di un’audizione al Senato che “non abbiamo contenuto l’Isis. Ma stiamo gettando le basi di una svolta favorevole”.   Gli Usa sono pronti a fornire all’Iraq elicotteri d’attacco e consiglieri militari a sostegno dell’offensiva contro l’Isis per la riconquista definitiva di Ramadi.  Il segretario alla Difesa Ashton Carter, piegando che Washington è disposta ad accogliere una eventuale richiesta del governo di Baghdad in questo senso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    09 Dicembre 2015 - 20:08

    Da parte di Obama finora tante chiacchiere e nessun fatto.

    Report

    Rispondi

blog