Cerca

Disavventura

Idraulico beffato: il suo furgone finisce in mano a Isis e la sua vita diventa un incubo

Idraulico beffato: il suo furgone finisce in mano a Isis e la sua vita diventa un incubo

Il suo nome e numero di telefono appare sulla portiera di un suo vecchio furgone che ora è in mano dell'Isis. E da quando il suo van è apparso in un video che i terroristi usano per sparare missili antiaerei contro il regime, il suo cellulare ha squillato oltre mille volte. Protagonista suo malgrado dei filmati dell'Isis è un idraulico, Mark Oberholtzer, di Texas City. La sua vita è diventata un incubo. Così ha deciso di portare in tribunale il concessionario che gli aveva impedito di cancellare quelle scritte dal furgone, "per non rovinare la vernice, perché ci avrebbero pensato loro". La richiesta danni è di un milione di dollari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog