Cerca

Venti di guerra

Russia-Turchia, sale la tensione: si spara in mare

Sale la tensione tra Russia e Turchia. Dopo l'abbattimento dell'aereo militare russo da parte del governo di Ankara, una nave da guerra di Putin ha sparato alcuni colpi di avvertimento contro un peschereccio turco nel Mar Egeo per evitare una collisione. Lo ha riferito il ministero della Difesa di Mosca affermando che l'imbarcazione turca si era avvicinata ad una distanza di 600 metri, prima di allontanarsi a seguito dei colpi di avvertimento. A seguito dell'incidente, riporta la Bbc, l'addetto militare turco a Mosca è stato convocato al ministero degli Esteri. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stambeccoferito

    14 Dicembre 2015 - 21:09

    Solo così si può abbattere il nemico della civiltà occidentale. La politica dell'unione europea è a un passo dalla banca rotta perchè non sanno gestire l'economia a favore dei popoli ma a favore di un profitto personale di ogni capo di stato europeo. Fanno discussioni infinite al punto che poi non capiscono più ciò che dicono e parlano a banvera senza concludere niente solo deficit!!!

    Report

    Rispondi

blog