Cerca

Pugno durissimo a Berlino

Sull'autobus senza biglietto? In galera. La Merkel ne spedisce 68 in gabbia

Angela Merkel

Un tristissimo Natale per 68 persone: lo trascorreranno nel carcere di Plotzensee. Feste al fresco per non aver pagato il biglietto dell'autobus. Tutto vero: non in Iran, Pakistan o Corea del Nord, ma in Germania, dove, forse, il concetto di "ordine" è stato un poco troppo estremizzato. In gattabuia perché beccati senza tagliando a bordo di un mezzo pubblico per più di tre volte, rifiutandosi sistematicamente di pagare la multa. Piccolo particolare: siamo a Berlino, nel cuore dell'impero di Angela Merkel, non in qualche remota città di confine.

Dal 2013 all scorso anno i procedimenti penali per aver viaggiato alla portoghese sono aumentati di 470 volte, da 480 a 33.273. Pugno durissimo, dunque. Il portavoce dell'amministrazione giudiziaria, Claudia Engfeld, tira dritto per la sua strada e spiega che "non fare il biglietto è un reato". In verità, dietro al "boom" di senza biglietto, come spiega Italia Oggi, c'è una ragione precisa: la Bvg la società dei mezzi pubblici di Berlino, ha cambiato la società a cui affida i controlli. E la società a cui è stato affidato, in appalto, il compito di vigilare sul pagamento dei mezzi pubblici, insomma, sta dimostrando di non fare sconti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agostino48

    25 Dicembre 2015 - 09:09

    E che scandalo è? Facessero così anche in Italia non avremmo tanti delinquenti per strada e a rubare nelle case. L'educazione comincia dalle piccole cose, tralasciare i piccoli reati o infrazioni significa favorire e minimizzare anche i grandi reati.

    Report

    Rispondi

  • direttoreemilio

    24 Dicembre 2015 - 15:03

    in un paese civile, si paga il biglietto e non esistono rom e clandestini che vanno in giro con mezzi pubblici a sbafo e alla faccia di chi paga. Dove non c´é boldrini, e altri decerebrati si rispettano tutti e tuttoció che appartiene alla societá civile

    Report

    Rispondi

    • pegaso1048

      25 Dicembre 2015 - 11:11

      Concordo pienamente!!

      Report

      Rispondi

  • buonavolonta

    24 Dicembre 2015 - 14:02

    se il mancato acquisto del biglietto comporta il carcere ma ne dubito . ben venga per tutte le porcate che succedono in italia e non paga mai nessuno

    Report

    Rispondi

blog