Cerca

Nervi tesissimi

Iran, razzi contro la portaerei americana Truman nello stretto di Hormuz: "Gravissima provocazione"

Iran, razzi contro la portaerei americana Truman nello stretto di Hormuz:

Le Guardie della rivoluzione islamica iraniane hanno lanciato razzi vicino alla nave portaerei americana Harry S. Truman e ad altre navi da guerra che entravano nel Golfo Persico, in quello che gli Stati Uniti considerano un atto "altamente provocatorio". Lo ha riferito Nbc News, citando fonti militari anonime americane. I Pasdaran sabato stavano facendo una esercitazione, quando un razzo è caduto a circa 1.500 metri dalla nave Truman. I razzi, ha riferito la testata, "non erano stati sparati contro la Truman e altre navi, ma vicino ad esse".

"Una provocazione gravissima" - "Queste azioni sono altamente provocatorie, non sicure, non professionali e mettono in dubbio l'impegno iraniano per la sicurezza di una via d'acqua vitale per il commercio internazionale", ha detto il comandante Kyle Raines, portavoce del Comando centrale Usa. La nave Truman, ha aggiunto, accompagnava due navi da guerra della coalizione guidata dagli Usa contro lo Stato islamico ed entrava nel Golfo attraverso lo Stretto di Hormuz in un passaggio di routine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    13 Gennaio 2016 - 09:09

    La pace del mondo l'illusione dell'uomo .... Ma l'uomo e' solo una bestia con una grande potenza di fuoco e come tutti ha bisogno di dimostrare tutta la sua forza. Razzi lanciati come verso di leone che entra nel territorio a lui nemico ... L'uomo e' la belva tra le belve e si autodistruggera' e il pianeta rinascera' sulle sue ceneri come ha sempre fatto.

    Report

    Rispondi

  • aldo delli carri

    30 Dicembre 2015 - 19:07

    a morte gli usa, impero della vergogna...

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    30 Dicembre 2015 - 14:02

    Comunisti e musulmani; Bugiardi e inaffidabili...!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    30 Dicembre 2015 - 12:12

    Da anni l'America 'usa' gli attacchi alle loro navi per avere la scusante di attaccare un Paese. Dobbiamo credere anche stavolta alle 'provocazioni'?

    Report

    Rispondi