Cerca

Il regime

Corea del Nord, la rivendicazione di Kim Jong-un della bomba a idrogeno: "Usa cani rabbiosi, risponderemo con i fucili"

Kim Jong, il testo integrale dell'annuncio della bomba:

La Corea del Nord ha reso noto di aver testato con successo una bomba all'idrogeno miniaturizzata. L'annuncio è arrivato dalla Kcna, l'agenzia di stampa ufficiale della Corea del Nord. Kim Jong-Un, il dittatore nordcoreano, ha firmato personalmente, tre settimane fa, l'ordine per autorizzare l'ultimo test nucleare del regime di Pyongyang. Di seguito, il testo con cui il regime in giornata ha rivendicato il test.

Un evento epocale nella nostra storia lunga 5000 anni sta riecheggiando nell’universo, in quest’epoca di trasformazioni dove i nostri cittadini (accogliendo nei loro cuori ardenti l’appello a combattere lanciato dal partito dei lavoratori di Corea) continuano a progredire grazie a miracoli e traguardi straordinari, lanciando travolgenti attacchi che accelerano il cammino verso la piena stabilizzazione dell’ideologia Juche (autosufficienza) e la nostra vittoria finale.

Come parte della strategia del partito dei lavoratori di Corea, il nostro paese ha testato con successo la sua sua prima bomba a idrogeno il 6 Gennaio, anno juche 105 (2016).

Affidandoci al 100% alle nostre conoscenze, alla nostra tecnologia ed alle nostre risorse, abbiamo provato che i nostri dati tecnologici sulla bomba ad idrogeno recentemente sviluppata erano corretti ed abbiamo collaudato anche la forza di questo ordigno miniaturizzato.

È stato confermata l’assenza di conseguenze negative per l’ambiente circostante e per la natura, il test è stato perfetto nell’esecuzione e nelle misure di sicurezza. Il collaudo della più recente bomba a idrogeno rappresenta un passo avanti nella nostra dotazione di armamenti nucleari.

Con la perfetta esecuzione di questo test storico, la Repubblica Popolare Democratica di Corea si unisce con orgoglio alle fila delle nazioni che sfruttano potenziale nucleare e bombe ad idrogeno. Come membri di una nazione che vanta la più alta capacità di deterrenza nucleare, i nostri cittandini ora possono essere ancora più orgogliosi.

Il test condotto dalla nostra nazione rappresenta una risposta alle crescenti minacce di attacco nucleare e all’ostilità degli Stati Uniti e dei suoi bellicosi alleati, un tentativo di autodifesa per assicurare l’autonomia nazionale e la sopravvivenza dei nostril cittadini.

Nella storia del mondo “nemico” non c’è mai stato un’attitudine tanto radicata e brutalmente ostile di quella dimostrata dagli Stati Uniti contro la Corea (del Nord).

Gli Stati Uniti sono un paese formato da folli criminali che hanno sfruttato l’inedita strategia dell’isolamento politico, delle sanzioni economiche e della pressione militare e poi (come se non fosse già abbastanza) ci hanno accusato di pianificare una guerra nucleare, il tutto a causa di ideologie e sistemi politici differenti e per il nostro rifiuto di sottometerci alle loro mire belligeranti. La penisola coreana, a causa delle forze imperialistiche americane e alle loro portaerei a propulsione nucleare che convergono in quest’area, è diventata un punto strategico, una potenziale miccia per lo scoppio di una guerra nucleare.

Raccogliendo altre nazioni bellicose sotto la sua ala, l’America assetata di sangue le sta provando tutte per contravvenire ai nostri sforzi economici e per calunniarci con accuse che parlano di questioni “umanitarie”. Non solo ostacolano i nostri sforzi verso la creazione di uno stato straordinario e ci impediscono di donare ai nostri cittadini mezzi di sostentamento migliori, ma cercano anche di rendere effettiva la “caduta del regime”.

La nostra Repubblica affronta il primo di tutti suoi i nemici, l’America, un paese sempre pronto ad attaccarci con le sue sanguinarie armi nucleari di massa. Per questo, abbiamo portato avanti la nostra campagna per la bomba a idrogeno come un nostro legittimo diritto per uno stato autonomo, un diritto che nessuno può mettere in discussione.

La pace e la sicurezza non sono il risultato di suppliche umilianti o di incontri di conciliazione.

Quando un branco di cani affamati ti attacca, non puoi essere così folle da gettare il fucile.

Il collaudo della bomba a idrogeno, portato a termine con grande successo, rappresenta un evento nazionale storico di enorme importanza che assicurerà il futuro del nostro popolo per gli anni a venire.

La Repubblica Popolare Democratica di Corea lavora per smantellare i piani di guerra nucleare degli Stati Uniti e per questo rappresenta la vera nazione di pace, un paese che fa tutto il possibile per garantire pace e sicurezza alla penisola coreana.
Come nazione responsabile, dotata di armi nucleari, non lanceremo un ordigno nucleare e non trasferiremo alcun “know-how” con le relative tecnologie, se non attaccati prima con le stesse armi.

Finché la politica anti-Corea (del Nord) degli Stati Uniti continuerà, non abbandoneremo i nostri tentativi verso il nucleare né lo sviluppo di questa tecnologia.

Le nostre forze militari e i nostri cittadini si impegneranno per potenziare ancora di più (sia per quantità che per qualità) questa nostra nuova possibilità di rispondere ad un eventuale attacco nucleare, uno sforzo che garantirà il futuro dell’ideologia Juche per migliaia di anni. La Corea del Nord, che marcia sotto la grande bandiera del Partito dei lavoratori di Corea, prospererà in eterno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    06 Gennaio 2016 - 18:06

    Anche Hitlar aveva fondato il Reich che doveva durare 1000 anni...Questo può solo andare a cagare le sue idee al cesso cantando gli inni del partito.

    Report

    Rispondi

blog