Cerca

K-pop

Compleanno Kim: Jobg Un: Seul suona la musica k-pop bandita dal regime

Un regalo poco gradito per il compleanno di Kim Jong-Un: la musica pop bandita

La capitale della Corea del Sud, Seul decide di fare un regalo "speciale" a quello che si crede essere il 33esimo compleanno di Kim Jong-Un, l'odiatissimo dittatore dei cugini della Corea del Nord. Gli altoparlanti della città, da oggi stanno trasmettendo canzoni K-pop. Il pop sudcoreano è considerato molto pericoloso dal regime di Kim, in grado addirittura di distrarre e influenzare i cittadini sotto regime. Dalla mezzanotte di oggi, a Seul si sta trasmettendo, a tutto volume, propaganda anti-Kim Jong. Un fattore "K" contro fattore "H": suoni e canzoni del gruppo femminile K-pop, Apink, una musica disprezzata e bandita dal dittatore che sicuramente non farà piacere a Kim.

Park Chang Kwon, ricercatore presso l'istituto statale della difesa della Sud Corea, racconta a Bloomberg che "la propaganda solleva interrogativi tra i nordcoreani sulla figura stessa del"Dio Kim Jong Un. Le trasmissioni dalle Corea del Sud possono raggiungere in profondità la società della Corea del Nord, impregnando le menti dei suoi abitanti con le immagini di una nazione libera e danneggiare così il culto della personalità opprimente di questo dittatore atipico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    09 Gennaio 2016 - 11:11

    E chissà che pop... Avranno le k-pop ahahah

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    08 Gennaio 2016 - 20:08

    Interessante il gruppo coreano k-pop e chissà che pop che avranno ahahah

    Report

    Rispondi

blog