Cerca

tre arresti

Clamoroso retroscena a Istanbul: i russi hanno aiutato il kamikaze

Clamoroso retroscena a Istanbul: i russi hanno aiutato il kamikaze

Tre cittadini russi sono stati arrestati dalle autorità turche perché sospettati di legami con lo Stato islamico, a seguito dell'attentato in cui ieri, martedì 13 gennaio, a Istanbul, sono stati uccisi dieci turisti. Lo hanno fatto sapere i media turchi, mentre l'agenzia russa Ria ha riferito che il Consolato russo ad Antalya ha confermato la notizia. La polizia ha anche sequestrato documenti e altro materiale durante le perquisizioni effettuate nei luoghi legati ai sospetti, secondo l'agenzia Dogan. I tre sarebbero accusati di aver fornito supporto logistico ai jihadisti. Non è chiaro, però, se abbiano anche avuto un ruolo nella preparazione dell'attacco di Istanbul.

I servizi di intelligence turchi a metà dicembre avevano avvisato che il gruppo jihadista Stato islamico stava preparando attacchi contro gli stranieri nel Paese, previsione che si è poi come sappiamo concretizzato. Lo ha fatto sapere il quotidiano Hurriyet. L'agenzia aveva avvisato che possibili kamikaze erano entrati in Turchia ed erano arrivati ad Ankara e Istanbul. "L'organizzazione terrorista Daesh (acronimo arabo per Stato islamico, ndr) sta pianificando azioni con attentatori suicidi contro non musulmani che vivono in Turchia, cittadini stranieri, regioni turistiche, luoghi fortemente visitati da stranieri, ambasciate, consolati o centri Nato", si legge in una nota redatta dall'Organizzazione d'informazione nazionale Mit, datata 17 dicembre e diffusa dal quotidiano.

La nota era stata distribuita ai corpi di sicurezza e alle unità antiterrorismo delle due città ritenute bersaglio e ai posti di polizia di frontiera. Un nuovo avviso, diffuso il 4 gennaio, aveva poi avvisato i Paesi stranieri tra cui Germania, Olanda e Francia del rischio di attacchi, fornendo i nomi di 13 potenziali attentatori suicidi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Oscar1954

    14 Gennaio 2016 - 15:03

    Era da prevedere. I Turchi hanno abbattuto un mig russo e ucciso i piloti. I Russi ora si sono vendicati e penso non sia ancora finita.

    Report

    Rispondi

  • Ale27171

    Ale27171

    14 Gennaio 2016 - 10:10

    Le religioni (tutte) sono il male assoluto

    Report

    Rispondi

  • scorpione2

    13 Gennaio 2016 - 16:04

    io ci credo,d'altronde e' stato putin e quella sua frase la turchia paghera' cara l'abbattimento dell'aereo russo,

    Report

    Rispondi

  • bettym

    13 Gennaio 2016 - 11:11

    Proprio non sanno più cosa inventare per screditare gli unici che si sono davvero ribellati al terrorismo!! La Turchia è una doppiogiochista, bugiarda, opportunista e da sempre dalla parte dei terroristi!! Adesso vogliono farci credere che gli unici che combattono il terrorismo siano coinvolti..Erdogan vai in culo insieme a tutti i turchi!! Infami!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog