Cerca

L'idea

Il mega-progetto sull'ex lager fascista. Cosa vuole farci il magnate egiziano

Il mega-progetto sull'ex lager fascista. Cosa vuole farci il magnate egiziano

Fino al 1943 l'isola-fortezza di Mamula in Montenegro è stato una prigione dove il governo di Benito Mussolini ha spedito più di 4mila prigionieri politici, oggi sta per diventare un resort extralusso. Pochi giorni fa il parlamento di Podgorica ha approvato il progetto presentato dal magnate egiziano Samih Sawiris, uno dei 10 uomini più ricchi dell'Africa. La sua proposta prevede un hotel a cinque stelle, con porto turistico per yacht, due lussuosissimi ristoranti, un casinò e nightclub. Il progetto per l'Hotel Mamula porterà al Montenegro circa 15 milioni di euro in investimenti, ma non sono mancate le polemiche sollevate per esempio dall'egiziano Boutros Boutros-Ghali, ex segretario generale dell'Onu, che ha bocciato come macabra l'idea di rilanciare l'isola dove sono morti almeno 132 tra prigionieri antifascisti e dissidenti jugoslavi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog