Cerca

Terrore in spiaggia

Somalia, attentato dei terroristi jihadisti a Lido Beach: 20 morti a Mogadiscio

Somalia, attentato dei terroristi jihadisti a Lido Beach: almeno 7 morti a Mogadiscio

Nuovo attentato a Mogadiscio (foto Al Jazeera). L'esplosione di due autobombe in rapida successione ha ucciso 20 persone davanti ad un ristorante sul lido della capitale somala, dov'erano in corso un matrimonio e una festa di laurea. Dopo la deflagrazione si è udito il crepitare di mitragliatrici. L'azione è stata rivendicata dai terroristi somali al Shebaab, divisi tra la fedeltà ad al Qaeda e Isis. Testimoni citati dall'emittente Bbc hanno parlato di un gruppo di cinque uomini e di due esplosioni, a un'ora di distanza. Lido Beach, zona nord di Mogadiscio, è il ritrovo di migliaia di giovani somali con i suoi locali sulla spiaggia. Diversi ristoranti hanno aperto negli ultimi anni in questa area.

"Condanno senza riserve l'attacco barbaro al Lido. I miei pensieri e preghiere sono per le vittime", è stato il commento via Twitter del primo ministro somalo Omar Abdirashid Ali Sharmarke. Condanna è stata espressa anche dal britannico Michael Keating,  
rappresentante speciale Onu in Somalia che ha twittato: "Condanno fermamente l'attacco di stasera. #Lido Beach è simbolo di vita
#Somalia". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • burago426

    22 Gennaio 2016 - 11:11

    e se in Somalia c'è vita, come mai orde di somali arrivano in Italia dicendo che scappano dalla guerra? E quelli che si divertono là che sono, scemi? A parte qualche squilibrato che come ha imparato a fare una bomba non vede l'ora di metterla in pratica.

    Report

    Rispondi

blog