Cerca

American Airlines

Folle turbolenza nella notte: 7 feriti sul volo Miami-Milano

Folle turbolenza nella notte: 7 feriti sul volo Miami-Milano

Un volo dell'American Airlines da Miami a Milano con 203 persone a bordo è incappato la scorsa notte in una violentissima turbolenza ad alta quota mentre si apprestava a lasciare il nord America per la traversata atlantica verso l'Europa. E' probabile che il Boeing 767-300 sia incappato nella coda della tempesta Jonas, che negli scorsi giorni ha investito la costa orientale degli Stati Uniti.

A bordo si sono vissuti minuti di panico assoluto: urla, pianti, preghiere. Il pilota ha avvertito terra ed è sceso con procedura d'emergenza verso l'aeroporto più vicino, quello di Saint John a Terranova, in Canada. Tre membri dell'equipaggio e quattro passeggeri, che sicuramente non erano legati con le cinture al sedile durante la turbolenza, hanno riportato contusioni e fratture e, una volta fatti sbarcare, sono stati portati con le ambulanze all'ospedale della cittadina canadese. Gli altri passeggeri sono stati trasferiti in albergo.

"Pensavo che saremmo precipitati", ha raccontato a una tv locale Jordan Case di Plano, nel Texas. "Quattro ore dopo il decollo - ha raccontato - l'aereo si è sbilanciato da una parte. Alcuni passeggeri hanno iniziato a urlare mentre gli assistenti di volo cercavano di aiutare quelli che erano rimasti feriti. Sembrava un film". "Non è stato piacevole" ha spiegato pilota del volo 206 della American Airlines, Bertrand Lecocq.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog