Cerca

Terrorismo

Bomba sull'Airbus russo: è stato un meccanico della Egyptair

Bomba sull'Airbus russo: è stato un meccanico della Egyptair

La notizia l'ha data in esclusiva l'agenzia Reuters. E conferma i peggiori timori relativi alla sicurezza del trasporto aereo in Egitto: a mettere sull'Airbus russo della Metrojet la bomba che lo scorso ottobre lo ha fatto precipitare nel Sinai poco dopo il decollo da Sharm El Sheikh è stato un meccanico della compagnia di bandiera egiziana Egyptair. L'uomo, secondo la Reuters, è stato individuato e arrestato insieme a due poliziotti dell'aeroporto e un addetto ai bagagli, circostanza questa che non fa che aggravare la situazione della sicurezza nello scalo sul Mar Rosso. Secondo la ricostruzione delle fonti, una volta saputo che uno dei suoi componenti aveva un parente che lavorava all'aeroporto l'Isis gli avrebbe affidato la 'missione' consegnandogli una borsa con una bomba. Il cugino jihadista del meccanico si sarebbe unito allo Stato islamico un anno e mezzo fa. Nella strage sono morte 223 persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perigo

    perigo

    29 Gennaio 2016 - 18:06

    La bestia satanica responsabile di quell'eccidio andrebbe squartata viva davanti ai familiari, e ciò che resta lasciato in pasto agli avvoltoi.

    Report

    Rispondi

    • rudiger

      19 Maggio 2016 - 09:09

      ...troppo buono...è una morte troppo rapida...

      Report

      Rispondi

blog