Cerca

Da brividi

Il baby boia di 12 anni che sgozza il prigioniero e minaccia l'Occidente: il nuovo video horror dell'Isis

Il baby boia di 12 anni che sgozza il prigioniero e minaccia l'Occidente: il nuovo video horror dell'Isis

Dopo Jihadi John, il nuovo incubo dell'Occidente potrebbe diventare un baby-boia di 12 anni. Su Site, il sito internet "di riferimento" dell'Isis, è comparso un nuovo, agghiacciante video dal Califfato: il ragazzino sgozza un prigioniero minacciando in inglese gli Stati Uniti, al grido "America, questi sono i soldati che pagate". Il prigionieri barbaramente giustiziato è il giurista religioso Muhammad Tabsho. "Non potete fuggire dal venire sul campo. Spero di incontrarvi sulle colline di Dabiq", conclude il bambino rivolgendosi ai "crociati" occidentali. Un invito alla guerra di terra auspicata dai jihadisti, che parlano di "giorni dell'Apocalisse".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giuliancit

    05 Febbraio 2016 - 13:01

    Gli immigrati sono l' avanguardia di come saremo, secondo il mantra Boldrini....

    Report

    Rispondi

  • sempre-CDX

    05 Febbraio 2016 - 11:11

    Forse sbaglierò, ma mi sembra impossibile recuperare positivamente un bambino del genere e/o integrarlo. Secondo voi anche quando crescerà, quale sarà la sua vera ragione di vita ?

    Report

    Rispondi

  • antonya

    05 Febbraio 2016 - 08:08

    Come al solito titoli farlocchi per "costringere" il lettore a entrare. Siete l'unico giornale, esclusi i gossippari, ma neanche tutti, tra questi ci sono quelli seri, ad aver bisogno di "truffare" per mantenervi o aumentare gli elettori. Bye

    Report

    Rispondi

  • vinzuc

    05 Febbraio 2016 - 07:07

    La stuazione è terribilnente seria e pochi vogliono capire!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog