Cerca

Traffici illeciti

Il mistero dei "cargo fantasma" spariti nel Mediterraneo

Il mistero dei

Li chiamano "boschi". Ma non hanno alberi e soprattutto non si trovano sulla terraferma. Sono, invece, alcune zone del Mar Mediterraneo dove minore è la sorveglianza delle motovedette e delle navi militari dell'Unione europea. E dove navi mercantili spariscono per poi riapparire altrove, magari dopo aver cambiato o invertito la rotta annunciata alla partenza. Il sospetto è che in queste "zone franche" del mare che ci circonda avvengano scambi tra nave e nave di persone, armi, sostanze illecite. Un fatto allarmante in un'epoca in cui il terrorismo dell'isis preme sulle coste del Nordafrica con gli occhi puntati sull'Europa. Non a caso, uno di questi boschi si trova tra Tunisia e Algeria, una zona non troppo lontana dalla Libia dove s'è stabilito l'Isis ma assai meno sorvegliata del canale di Sicilia. L'altra si trova nel triangolo di mare compreso tra Cipro, Turchia e Siria.

In queste zone le nave "fantasma" spengono i transponder che ne segnalano la posizione alle autorità di controllo della navigazione (marine militari, capitanerie di porto), fanno quel che devono e poi lo riaccendono. il caso è stato sollevato dal quotidiano britannico "Financial Times", che racconta come lo scorso 8 novembre un cargo abbia lasciato Genova per Lisbona, proseguendo però ben oltre Gibilterra. Quindi ha fermato le macchine per una apparentemente inspiegabile sosta, seguita da una manovra di rientro verso la capitale portoghese. Fonti investigative riportate dal Corriere della Sera hanno segnalato a gennaio ben 540 casi di navi che sono approdate in Europa da Siria e Libia dopo aver seguito percorsi sospetti o effettuato soste sospette.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    07 Febbraio 2016 - 12:12

    Magari sparissero i barconi carichi di migranti!

    Report

    Rispondi

  • rugoso51

    06 Febbraio 2016 - 21:09

    Scusate..ma che notizia e'.....e la geografia? Lisbona e' sulla costa atlantica per cui per forza si deve passare lo stretto di Gibilterra e il Portogallo non ha nessuna costa sul Mediterraneo e di conseguenza nessun porto in questo mare.

    Report

    Rispondi

    • ilsovranista

      07 Febbraio 2016 - 10:10

      Lei non ha capito. Rilegga l'articolo.

      Report

      Rispondi

  • capitanuncino

    06 Febbraio 2016 - 20:08

    Ma cosa vuoi che Dentone l'Africano sveli il segreto...Questo non sa nemmeno dove sta di casa.

    Report

    Rispondi

  • mab

    06 Febbraio 2016 - 19:07

    Chiedete al rospo fatto simil-uomo, con il suo acume vi svelerà il mistero.........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog