Cerca

Tortura

Donald Trump, choc in diretta: "Waterboarding ai presunti terroristi? Farei di peggio"

Donald Trump, choc in diretta:

Non solo waterboarding, ma anche "peggio". Il controverso candidato alle primarie repubblicane americane Donald Trump non ha
esitato a difendere la tortura come metodo per estrarre informazioni a potenziali terroristi. "Ripristinerei il waterboarding, rimetterei in uso un inferno di cose peggiori del waterboarding", ha detto il vulcanico miliardario durante il dibattito televisivo di sabato sera fra gli aspiranti candidati repubblicani alla presidenza degli Stati Uniti. La tecnica dell’annegamento simulato è stata usata dalla Cia per
interrogare presunti terroristi durante l'amministrazione di George Bush figlio. Definito una forma di tortura dal presidente Barack Obama, il waterboarding è ora vietato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • saritaboni

    07 Febbraio 2016 - 21:09

    Scusate se la mia ignoranza non e' pari alla vostra e cosi' il mio inglese ma mi sembra di aver capito che anche Cruz, Rubio e Bush non sono affatto contrari al waterboarding, tecnica che non e'considerata una vera e propria tortura. Trump ha solo aggiunto che farebbe anche di piu' visto che abbiamo a che fare con gente che decapita i nemici senza tanti scrupoli.

    Report

    Rispondi

    • Pinkalikoi

      08 Febbraio 2016 - 09:09

      Infatti la scherzosa tecnica del soffocamento simulato, qualche volta dava purtroppo luogo a polmoniti settiche fulminanti, era stata inaugurata dalla Gestapo, ma era solo un gioco fra camerati nel tempo libero...

      Report

      Rispondi

    • Pinkalikoi

      08 Febbraio 2016 - 03:03

      X saritaboni, Infatti la tecnica del soffocamento simulato, capace però di provocare polmoniti fulminanti, era comunemente praticata dalla Gestapo, ma loro ebbero a dire che era praticata tra i propri camerati come divertimento nel tempo libero.

      Report

      Rispondi

      • saritaboni

        08 Febbraio 2016 - 16:04

        .....e dalla Cia in tempi piu' recenti rispetto alla Gestapo.

        Report

        Rispondi

    • Chry

      08 Febbraio 2016 - 02:02

      Sei certo che tutti quelli interrogati siano tagliagole? No, perché capita che se gli cavi le dita e poi è davvero innocente che fai? La tortura è inutile perché non estrae informazioni, se torturi per ottenere uno scopo allora sai già quello che cerchi e a che serve confessare sotto tortura?

      Report

      Rispondi

      • saritaboni

        08 Febbraio 2016 - 16:04

        E'Trump a sostenerlo. Io ho solo cercato di tradurre in italiano maccheronico la sua tesi.

        Report

        Rispondi

blog