Cerca

Lo spreco di Bruxelles

L'ultimo scandalo Ue. Politici a spasso sul jet: quanto ci è costato il loro taxi di lusso

L'ultimo scandalo Ue. Politici a spasso sul jet: quanto ci è costato il loro taxi di lusso

Un jet privato per fare appena 350 km da Bruxelles a Strasburgo, naturalmente a spese dei contribuenti europei. A scoperchiare l'ultimo spreco della Commissione Ue è stato il quotidiano brittanico Telegraph che, citando documenti dell'Unione europea, ha svelato come il Presidente della Commissione, Jean Claude Juncker, si sia concesso più di una volta il volo di lusso, grazie alla flotta di sei aerei a disposizione dei commissari. Un servizio taxi esclusivo che in quattro anni è già costato 12,6 milioni di euro. A questo costo milionario va sempre aggiunto quello più scandaloso del trasporto di faldoni di documenti e personale che periodicamente è costretto a fare la spola tra le due sedi dell'Ue, un giochetto che costa ogni anno circa 170mila euro.

La difesa - La distanza tra Bruxelles e Strasburgo equivale più o meno a quella tra Bologna e Roma, facilmente percorribile con un treno. Tutti i dipendenti dell'Ue e gli europarlamentari già godono di convenzioni per poter utilizzare treni e aerei commerciali. Servizi che secondo lo staff di Juncker sono stati usati quando possibile, seppur confessando che in almeno cinque occasioni il presidente e quello del parlamento, il socialista Martin Schulz, si sono concessi i passaggi del jet privato per fare prima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • renzobaldo

    08 Febbraio 2016 - 19:07

    ma la vogliamo capire oppure no, che questa unione di m...da, è stata costituita da menti malate? i loro errori li stiamo pagando oramai da 15 anni e ci stanno rovinando ed impoverendo in via definitiva. FUORIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • jborroni

    08 Febbraio 2016 - 18:06

    ma questo e' niente in confronto a quello che viene speso = buttato = scialato per mantenere in vita le due sedi di Bruxelles e Strasburgo, con il trasloco a livello mensile di tutto ciò che serve, da una sede all'altra, per le sedute del parlamento Europeo. Tutto questo per far piacere alla "GRANDEUR" francese

    Report

    Rispondi

  • Oscar1954

    08 Febbraio 2016 - 15:03

    Degni compari di mafia capitale

    Report

    Rispondi

  • accanove

    08 Febbraio 2016 - 15:03

    quando il denaro non ha un nome è più facile sperperarlo, lo è anche se ha un nome generico non riconducibile a qualcuno che poi te ne chieda rendiconto, i nostri politici italiotti son maestri in queste cose ma hanno buoni proseliti anche in Europa, da non sottovalutare che sia i primi che i secondi si assurgono al ruolo di governarci e decidere per nostro conto.. ..il meglio per noi !

    Report

    Rispondi

blog