Cerca

Da panico

Virus Zika e Giochi di Rio, il Comitato Olimpico Usa scrive agli atleti: "Chi ha paura può non andare in Brasile"

Virus Zika e Giochi di Rio, il Comitato Olimpico Usa scrive agli atleti: "Chi ha paura può non andare in Brasile"

Il Comitato olimpico statunitense (Usoc) ha informato le federazioni sportive che gli atleti preoccupati per la loro salute a causa del virus Zika potranno rifiutarsi di partecipare alle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro in programma dal 5 al 21 agosto 2016. Lo ha annunciato al Time il portavoce dell'Usoc Patrick Sandusky. "Stiamo monitorando da vicino la situazione con il Cdc (il centro
statunitense di controllo e prevenzione delle malattie), con gli organizzatori di Rio 2016, con l'Organizzazione mondiale della sanità
e con vari specialisti delle malattie infettive. In più stiamo compiendo ogni passo necessario per garantire che la nostra delegazione sia consapevole delle raccomandazioni delle autorità sanitarie statunitensi riguardo al viaggio in Brasile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frabelli

    09 Febbraio 2016 - 02:02

    Questo manderà l'intero Brasile economicamente a picco. Per la candidatura di Roma, pensiamoci seriamente. Non siamo un paese ricco che può permettersi altre perdite.

    Report

    Rispondi

blog