Cerca

La grana siriana

Putin ruba il Nobel a Barack Obama: il blitz dello zar, Stati Uniti umiliati

Vladimir Putin e Barack Obama

Tra Barack Obama e Vladimir Putin non è mai stato amore. E ora, lo zar russo, se la ride come forse non aveva mai fatto: infatti prima ha scippato al Premio Nobel per la Pace l'iniziativa bellica in Siria, e ora, addirittura, gli sottrae anche il ruolo di leader nei negoziati di pace. Poche ore fa, infatti, la notizia del piano di pace redatto dal Cremlino e consegnato al ministro degli Esteri di Mosca, Sergei Lavrov. Un piano al centro dei lavori dei rappresentati dei 20 Paesi riuniti a Monaco per trovare una definitiva soluzione negoziale al conflitto siriano.

Il piano è semplice: prevede un cessate il fuoco unilaterale che dovrebbe scattare il primo marzo. E il piano non piace agli Usa e ai sostenitori dei ribelli, convinti del fatto che l'offensiva governativa e i bombardamenti di Mosca possano mettere con le spalle al muro i loro protetti ben prima dell'inizio di marzo. In questo contesto, dunque, il segretario di Stato americano John Kerry ha incontrato Lavrov prima dell'inizio dei lavori, subordinando l'accettazione del piano ad un'immediato stop alle ostilità.

Ma le armi degli Usa sono spuntate, Obama ha poche opzioni: solo i qaedisti di Al Nusra, ora, sono in grado di resistere all'avanzata governativa e ai bombardamenti russi. Inoltre, terminare l'offensiva russo-governativa significherebbe rallentare le operazioni dei curdi che stanno colpendo duramente lo Stato islamico. E insomma, Obama, rinunciando al piano di pace russo si troverebbe nell'imbarazzante posizione di aver garantito la sopravvivenza dei peggiori nemici dell'occidente, Al Qaida e il Califfato. Non il massimo, per un premio Nobel per la pace.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    12 Febbraio 2016 - 23:11

    Ma che dite che Putin ha rubato il Nobel, scusate ma a chi volevate darlo a il duo PD/NCD.

    Report

    Rispondi

  • gigi primo

    12 Febbraio 2016 - 14:02

    L'abbromzato fra poco abbandonerà, speriamo non dia colpi di coda peggiori di quanto ha fatto fino ad ora! Che Allah lo perdoni, se può!

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    12 Febbraio 2016 - 13:01

    Obama è stato eletto solo perché di colore. Gli USA avevano due opzioni: una donna o uno di colore. Questo è stato il risultato; il peggior presidente degli Stati Uniti d'America!

    Report

    Rispondi

    • Marinamarina

      13 Febbraio 2016 - 14:02

      Ti ricordo che Popolo americano non ha scelto Obama ma Obama è stato scelto da così detti Elettori officiali che possono scegliere candidato indipendente dal volere del popolo americano. Di questa sistema elettorale americana tutta contro democratica non parlano molto in mass media europea perché è contro tendenza ;) ma in realtà è così.

      Report

      Rispondi

    • vincenzocontadino

      12 Febbraio 2016 - 15:03

      Giusto....

      Report

      Rispondi

blog