Cerca

Uomo contro uomo

"Mi ha fatto sesso orale portandomi all'orgasmo, è violenza sessuale"

"Mi ha fatto sesso orale portandomi all'orgasmo, è violenza sessuale"

"Mi ha fatto avere un orgasmo contro la mia volontà". Un 27enne del Canton San Gallo, in Svizzera, ha portato un tribunale un 31enne con l'accusa di violenza sessuale, come riporta il sito TicinoOnline. Secondo la vittima, l'uomo conosciuto in un locale lo avrebbe portato in un cortile deserto e costretto ad un atto sessuale. Ma qui sta la particolarità della vicenda portata davanti ai giudici elvetici: il 27enne sarebbe stato obbligato non a praticare, ma a subire sesso orale. L'imputato avrebbe continuano nonostante il tentativo di resistenza del più giovane, fino a fargli raggiungere il "coito molesto". L'accusa ora chiede una condanna di 12 mesi di cui 6 in carcere e un risarcimento di 6mila euro. Secondo gli esperti, la versione dell'accusatore è plausibile, perché "il pene può reagire in modo indipendente dalla mente".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lepanto1571

    14 Febbraio 2016 - 10:10

    Ma...! Se uno non vuole, se si è adulti e vaccinati, basta spostarsi!

    Report

    Rispondi

  • gescon

    14 Febbraio 2016 - 08:08

    Storia di un culattone schifiltoso.

    Report

    Rispondi

  • cane sciolto

    14 Febbraio 2016 - 02:02

    Nazione Civile con Politici con i marroni e Giudici all'altezza della situazione, se era successo in Italia cosa sarebbe successo?

    Report

    Rispondi

blog