Cerca

Guai per Zuckemberg

Arrestato il numero 2 di Facebook, il giallo. Finito nei guai per colpa di Whatsapp

Allarme truffa su WhatsApp: ecco il messaggio da evitare assolutamente

È stato arrestato a San Paolo Diego Dzodan, vicepresidente di Facebook per l’America Latina. Il provvedimento è stato preso su richiesta di un giudice del distretto di Lagarto nello stato nord orientale di Sergipe ed è stato motivato con il rifiuto di Dzodan, di nazionalità argentina, a rendere pubbliche le informazioni, scambiate su WhatsApp da alcuni sospettati di traffico di droga. La società di Zuckerberg sarebbe stata anche multata per 50mila Real al giorno, riporta il quotidiano O Globo, oltre a un altro milione per il mancato pagamento della sanzione. Facebook ha acquistato WhatsApp all’inizio del 2014.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog