Cerca

Choc

La baby-sitter assassina di Mosca confessa: "Me l'ha ordinato Allah"

La baby-sitter assassina di Mosca confessa:

Gyulchekhra Bobokulova ha confessato l'orrendo omicidio della bambina di quattro anni cui faceva da baby-sitter. La donna, 38 anni di origine uzbeka, aveva decapitato il cadavere e successivamente era scesa in strada a Mosca brandendone la testa. Oggi ha confessato, aggiungendo: "Me l'ha ordinato Allah". La donna è in stato di fermo fino al 29 aprile per evitare che possa interagire con gli eventuali mandanti dell'omicidio ed è stata ordinata una perizia psichiatrica. Non può essere escluso che la donne fosse sotto effetti di sostanze psicotrope quando ha ucciso la bimba. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog