Cerca

Misure di sicurezza da ridere

Cosa aveva nel suo bagaglio a mano: 4 ore di volo, psicosi per Air France

Cosa aveva nel suo bagaglio a mano: 4 ore di volo, psicosi per Air France

Una donna ha volato da Istanbul a Parigi con una bimba di circa 4 anni nascosta nel bagaglio a mano. Tutto vero: questo, in sintesi, l'incredibile tentativo di una donna francese di portare a casa una bimba di Haiti per la quale aveva avviato la procedura di adozione. Il viaggio è avvenuto a bordo di un vettore Air France, e la società successivamente ha rivelato che la bambina, senza biglietto, è stata trovata a bordo lunedì notte "nascosta dentro una borsa".

Una vicenda assurda, ed emblematica: su un volo da Istanbul (al centro di numerosi attacchi), diretto a Parigi (città piagata dal terrorismo), su un vettore Air France (prima compagnia nel mirino), di fatto, una donna ha fatto quello che ha voluto. Un campanello d'allarme che non si può sottovalutare.

Secondo una fonte dell'aeroporto Charles de Gaulle, la donna avrebbe tentato di imbarcarsi con la bimba ad Instambul, ma è stata respinta. Dunque ha infilato la piccolina in una borsa, per poi comprare un altro biglietto e salire sull'aereo, dove ha messo la borsa con la bimba ai suoi piedi. Ma quando la piccola ha dovuto andare in bagno è stata notata dai passeggeri. All'arrivo a Parigi, la donna è stata fermata, ma la procura ha deciso di non procedere. Le due sono state però trattenute allo scalo, mentre le autorità facevano le indagini del caso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog