Cerca

Paura in Germania

Esplode un'autobomba a Berlino: torna la paura, attentato islamico?

Il terrore piomba su Berlino: un uomo è morto nel centro della città, a Bismarck Strasse, per l’esplosione di un ordigno esplosivo piazzato nella sua auto, una Volkswagen Passat station wagon, la cui carcassa è rimasta nel centro della strada. La polizia ha escluso che il botto fosse dovuto all'esplosione di un serbatoio e parla esplicitamente di un "probabile ordigno". La pista più probabile, dunque, ad ora è quella di un attentato terroristico finito male.

Subito dopo l'esplosione il quartiere di Charlottenburg è stato blindato. Ai residenti e ai titolari di esercizi commerciali è stato ordinato di non uscire in strada.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    15 Marzo 2016 - 18:06

    Macchè attentato islamico...Ai loro paesi le autobomba le sanno fare bene.E le stragi anche.Hanno esperienza.Temo che in questo caso c'entri la Mafia.Se fosse stata un autobomba l'automezzo sarebbe semi-disintegrato e le vittime a centinaia.Poi,parliamoci chiaro:Se lo avessero fatto in germania sarebbe caccia aperta all'arabo.

    Report

    Rispondi

  • traiano1958

    15 Marzo 2016 - 15:03

    sono assolutamente felice per la culona e la sua politica di assoluta accoglienza...accogli...accogli...che vedremo!!!

    Report

    Rispondi

  • RoccoSergi

    15 Marzo 2016 - 12:12

    Gli attentati, addebbitati di fantasia, sono una tecnica psicologica di massa per predisporci alle loro prossime e vicine stragi (tipo 11 Sett.) con cui affermeranno il loro crescente potere globale; anglo ebreo americano...? Non ci sono altre ragioni , se non l'uso smodato di Hascisch e cocaina.

    Report

    Rispondi

blog