Cerca

processo

Uccise 77 persone senza nessuna pietà Lo stragista fa un gesto tremendo

6
Uccise 77 persone senza nessuna pietà Lo stragista fa un gesto tremendo

E' iniziato in Norvegia il processo che vede Anders Behring Breivik, l'uomo che nel luglio del 2011 uccise 77 persone a Oslo e sull'isola di Utoya, accusare lo Stato per "detenzione disumana". Breivik, arrivato in aula, ha fatto il saluto nazista. Il governo respinge l'accusa sostenendo che il detenuto ha accesso quotidiano ad uno spazio per fare ginnastica, guardare la tv e una console per i videogiochi. Breivik sta scontando la pena a 21 anni di carcere per la strage. Secondo il pluriomicida, le sua condizioni detentive violano la convenzione europea sui diritti umani. "Non c'è nessuna prova che il detenuto abbia sofferto problemi mentali o fisici a causa delle condizioni della prigione in cui è rinchiuso", ha spiegato l'avvocato del governo, Marius Emberland. In passato Breivik ha paragonato le sue condizioni nel carcere a una "tortura". Molti familiari delle vittime della strage hanno fatto sapere che non seguiranno il processo, che dovrebbe concludersi venerdì.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    16 Marzo 2016 - 09:09

    ma perché è ancora vivo??, datelo ai parenti delle vittime che ne facciano ciò che vogliono!

    Report

    Rispondi

  • cecco61

    16 Marzo 2016 - 09:09

    Mi associo a CapitanUncino. Sicuramente il pugno chiuso, seppur esprima violenza, non fa notizia mentre il saluto nazista sì. Alcuni giornali addirittura hanno tagliato la foto per non far vedere la mano chiusa a pugno. Patetici.

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    16 Marzo 2016 - 07:07

    Fino a prova contraria quel tipo di saluto è dei kompagni komunisti e secondo me lo ha fatto per prendere per il culo il giudice

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media