Cerca

Terrorismo

Bomba nucleare, dove l'Isis si procurerà il materiale radioattivo

Bomba nucleare, dove l'Isis si procurerà il materiale radioattivo

Il Pakistan è un Paese nel caos, dove ampie fasce di territorio sfuggono al controllo del governo centrale. Un Paese dove Osama Bin Laden è riuscito a nascondersi per anni e dove i terroristi si muovono impuniti nelle zone più remote. In più è una potenza nucleare. Una vera e propria "bomba" per la sicurezza del mondo. E secondo voci di intelligenze occidentali, potrebbe essere proprio lì che i fanatici dell'Isis potrebbero approvvigionarsi di materiale radioattivo per costruire una bomba atomica. O quantomeno una bomba cosiddetta "sporca" utilizzando del materiale radioattivo. L'ultimo Nuclear Security Summit convocato a Washington dal presidente americano Barack Obama ha evidenziato proprio come uno degli obiettivi dello Stato islamico sia quello di impadronirsi di materiale radioattivo per un attacco in grande stile e su larga scala, tale da far impallidire quanto visto nei mesi scorsi a Parigi e a Bruxelles. Uno dei siti ad alto rischio è una remota valle del Pakistan settentrionale, dove sono custodite le riserve atomiche di Islamabad.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    11 Aprile 2016 - 14:02

    Il paese che darà la bomba atomica all'Isis....Basta avere i soldi per comprarla e non c'è bisogno di spenderne per pagare chi deve lavorare al progetto.Oggi se ne trovano anche in saldo.

    Report

    Rispondi

  • insorgi

    06 Aprile 2016 - 18:06

    E noi continuiamo a covare la serpe in seno.

    Report

    Rispondi

blog