Cerca

Rivelazione di Suddeutsche Zeitung

Panama Papers, tra i clienti anche gli americani della Cia

Panama Papers, tra i clienti anche gli americani della Cia

Servizi segreti di vari paesi, compreso la Cia, sarebbero nella lista dei clienti di Mossack Fonseca, la società panamense al centro delle rivelazioni dei Panama Papers. Secondo il quotidiano tedesco Suddeutsche Zeitung,"agenti segreti e suoi informatori hanno utilizzato in gran misura i servizi offerti dall’ufficio" panamense. Secondo il giornale tedesco, il primo ad avere ottenuto il dossier,
"alcuni agenti hanno fatto aprire delle società-schermo che servivano a dissimulare le loro attività. Tra questi agenti figurano anche degli intermediari vicini alla Cia". Tra i clienti di Mossack Fonseca, secondo il quotidiano di Monaco, figurano anche "alcuni artefici"dello scandalo Iran-Contras degli anni ’80". La presenza dei servizi segreti USA dà maggior fondamento alle ipotesi che lo scandalo possa essere stato pilotato almeno in parte per danneggiare alcuni personaggi scomodi per l'amministrazione americana, come il presidente russo Vladimir Putin.

Nei Panama Papers, continua il Suddeutsche, figurerebbero "responsabili di alto rango, attuali e passati, dei servizi segreti di almeno tre paese: Arabia Saudita, Colombia e Ruanda". Tra i nomi emersi dal dossier, anche quello di Kamal Adham, ex responsabile dei servizi segreti sauditi, morto nel 1999 "e che passava per essere uno dei principali interlocutori della Cia" in Medio Oriente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog