Cerca

Zoofilia

Le dichiarazioni choc: "Ho fatto sesso con un delfino, ecco come è stato"

Le dichiarazioni choc:

Malcolm Brenner è diventato famoso dopo aver dichiarato, senza omettere alcun particolare, di aver fatto sesso con un delfino. In occasione dell'uscita del documentario sull'argomento, Dagospia ha ricordato la vicenda con le parole dell'uomo. Una storia che sfiora i limiti del paradossale. Anzi, forse li supera perché riuscire a razionalizzare quanto successo sembra difficile.

Corteggiato - "Quando Dolly mi toccò per la prima volta mi sentì molto imbarazzato. Non avevo ancora accettato di essere zoofilo. Cercavo di fare tutto il possibile per evitare l’animale, ma lei sembrava conoscere il mio segreto. Le sono voluti circa 3 o 4 mesi per convincermi. All'inizio era dolce e comunicativa, ma dopo i miei rifiuti divenne molto aggressiva. Provava a buttarsi su di me e strofinare la vulva contro i miei piedi e ginocchia. Qualsiasi sporgenza del mio corpo andava bene. Si voleva masturbare su di me". Un metodo d'approccio diretto, senza alcuna remora. Dolly, non ci sono dubbi, è andata dritta al punto. 

Orgasmi - "Quando alla fine lo abbiamo fatto, sembrava di fare l'amore con l'oceano. Sentì che finalmente mi accettavo, nonostante le mie inclinazioni, e riuscivo a darle il piacere che voleva. C’era una grande energia tra di noi, sempre più intensa, finché entrambi raggiungemmo l'orgasmo. Alcuni scienziati dicono che le femmine animali non hanno orgasmi, ma so che lei lo ha fatto. Lo ha vocalizzato". Sembra stucchevole aggiungere altro alle parole di Brenner, perché ci mette anche i particolari più intimi: "Lei rimase passiva tutto il tempo, lasciando a me il compito di penetrarla. Abbiamo provato diverse posizione, fino a trovare la migliore. Ci siamo guardati negli occhi per un paio di minuti."

Amore? - Ma non è finita qui. Insomma, mica una storia da botta e via: "Fu la più grande intimità con qualcuno mai provata. E penso fosse la stessa cosa per Dolly. Da quando non c’è più mi sento terribilmente solo. Fui più innamorato di Dolly che di chiunque altro in vita mia". E secondo Dago, nel documentario Dolphin Lover Malcolm scenderà ancora di più nei particolari. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Pugile

    16 Aprile 2016 - 09:09

    Questo andrebbe rinchiuso, perché se è stato capace di scoparsi un animale non credo andrebbe troppo per il sottile con un bambino.

    Report

    Rispondi

  • blu_ing

    16 Aprile 2016 - 07:07

    ECCO AI RITARDATI CHE CI GOVERNANO CHE FAMO ? LO MAGNAMO STO DELFINO CON NA BELLA INSALATINA, O FIAMO STO MATRIMONO RIPARATORE?, E IL CONTADINO CHE SI METTE IL MANICO DELLA ZAPPA NEL DIDIETRO LO FAMO SPOSARE CON LA ZAPPA PURE A LUI??? idioti atei froci e pervertiti...... con l'oceano... ma vaffangala, pervertito di medda1!

    Report

    Rispondi

  • patriziabellini

    16 Aprile 2016 - 00:12

    Si può scrivere "povero malato di mente"?

    Report

    Rispondi

  • direttoreemilio

    15 Aprile 2016 - 22:10

    Reportage da carta igienica, non per un foglio che si ritiene un giornale

    Report

    Rispondi

blog