Cerca

Il ritratto di Sadiq Khan

Londra, Allah salvi il nuovo sindaco: chi è l'islamico che si prende la città

Sadiq Khan

Ha 45 anni, di origine pakistana, musulmano, avvocato dei diritti umani e, da oggi, è il nuovo sindaco di Londra. Sadiq Khan, candidato laburista, ha battuto alle urne l’avversario conservatore Zac Goldsmith. E ora, figlio di un autista d’autobus e di una sarta, si trova in mano le chiavi di una delle più grandi, dinamiche e cosmopolite metropoli di Europa. Una grande sfida lo attende: è il primo sindaco musulmano di una capitale europea, proprio nel momento in cui l’Europa è presa d'assalto dai tanti giovani musulmani immigrati di seconda generazione che si rivolgono al terrorismo perché si sentono esclusi dalla società di adozione.

“Voglio che tutti i londinesi abbiano le stesse opportunità che la città ha dato a me – si legge nel suo manifesto politico - una casa che si possono permettere, un lavoro di buon livello con un buon salario, un sistema di trasporto che non sia solo moderno ma anche economico e, infine, un ambiente sicuro, pulito e salutare”.

Quinto di otto fratelli, si è laureato in legge all’University of North London. Nella sua carriera legale, è specializzato in azioni contro la polizia, diritto del lavoro ed in materia di discriminazione, recensioni giudiziarie, inchieste e criminalità. Londinese di nascita è d’azione, è entrato in Parlamento nel 2005 con il partito laburista ed è stato ministro dei Trasporti nel governo di Gordon Brown.

Nel 2013 ricevette minacce di morte per aver votato in favore della legge che estendeva il matrimonio alle coppie dello stesso stesso. Secondo quanto riportavano i tabloid del periodo, l’imam di Bradford aveva emanato una fatwa in cui scomunicava Sadiq come musulmano. È sposato con la collega avvocato Saadiya Ahmed dal 1994 e ha due figlie, Anisah e Ammarah, oggi adolescenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramadan

    07 Maggio 2016 - 16:04

    certo che i commenti sono desolanti ! e questo sarebbe un popolo civile, democratico ,cattolico ? ci siamo scordati dei sindaci di roma capitale - cattolici non islamici -e di come hanno ridotto la capitale d'italia ? potrà fare peggio di loro questo signore a londra ?non credo proprio. allora tacete è meglio per tutti noi.

    Report

    Rispondi

    • Franzkeks

      10 Maggio 2016 - 20:08

      No, ramadam, non taciamo! Il nuovo sindaco di Londra, come tanti musulmani, potrà essere una persona perbene, ma l'islam resta ciononostante un'ideologia totalitaria. I miei amici comunisti erano e sono delle persone simpatiche, molto tolleranti, ma solo quando condividi le loro idee buoniste.

      Report

      Rispondi

  • ramadan

    07 Maggio 2016 - 16:04

    certo che i commenti sono desolanti ! e questo sarebbe un popolo civile, democratico ,cattolico ?

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    07 Maggio 2016 - 15:03

    ...per par condicio...festeggerà anche col bacon ?

    Report

    Rispondi

  • rosilarossa

    07 Maggio 2016 - 14:02

    Adesso come si dirà DIO SALVI LA REGINA O ALLAH SALVI LA REGINA?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog