Cerca

Il record

A 72 anni è la neomamma più anziana del mondo: come ha fatto

neomamma più anziana del mondo

72 anni lei, 79 lui. Sono i due nuovi neo-genitori più anziani del mondo. I coniugi indiani Mohinder Singh Gill e Daljinder Kaur, hanno appena dato alla luce con parto cesareo un bambino di nome Arman, il loro primogenito, che attualmente è in perfetta salute. La coppia, Sikh del Punjab, sono sposati da 46 anni ma non sono mai riusciti a concepire. Solo da ultrasettantenni, e grazie all'inseminazione di ovuli in vitro e un trattamento di fertilità, la coppia ha potuto realizzare il desiderio più grande: avere un figlio. In India i trattamenti per la fertilità non sono regolati dalla legge e sono molto più economici che in Occidente (poco più di mille euro).

“Tutti mi dicevano di adottare un bambino, ma non ho mai voluto. Ora ho un figlio tutto mio - ha detto la donna al Telegraph - Lo cresceremo e gli daremo un'educazione adeguata. Ho avuto fede che Dio mi avrebbe fatto il dono di un figlio mio, e Waheguru (il nome che i Sikh usano per chiamare Dio ndr.) ha risposto alle mie preghiere".

I due coniugi si sono sempre sentiti profondamente a disagio per il loro lungo matrimonio senza figli perché in una società come quella indiana, l'infertilità è una sorta di maledizione e non avere figli è una possibile causa di esclusione sociale. Daljinder con i suoi 72 anni avrebbe battuto il record della più anziana neomamma del mondo, battendo la 66enne Maria del Carmen Bousada Lara che ha dato alla luce due gemelli nel 2006 a Barcellona. Tuttavia, la neomamma indiana non ha un certificato di nascita, anche se lei sostiene di avere sette anni in meno del marito, che ne ha 79 (regolarmente certificati).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianni1946

    gianni1946

    12 Maggio 2016 - 00:12

    Auguroni a questa coraggiosa mamma,,,,,,

    Report

    Rispondi

blog