Cerca

Sospetto terrorista

La vita in carcere del terorrista Salah: come passa le sue giornate

Salah Abdeslam

Ieri Salah Abdelslam si è rifiutato di rispondere all'interrogatorio. L'uomo accusato di essere coinvolto della strage di Parigi e quella di Bruxelles. Il quotidiano Repubblica racconta la sua vita nel carcere di Fleury-Mérogis. Il suo avvocato ha spiegato che Salah "riposa spesso, legge il Corano e guarda molto la televisione". In cella Salah ha un televisione chiuso dentro una bolla di plexiglass per evitare che per evitare che possa tentare di spaccarlo e ferirsi. Il carcere offre l'abbonamento a canali satellitari su cui Salah può vedere tutte le notizie, anche quelle che lo riguardano. Amche se lui è molto interessato al calcio e segue i diversi campionati europei.Salah può ricevere posta e visite previa autorizzazione dei magistrati, ha a disposizione i libri della biblioteca; può comprare giornali attraverso il suo conto personale; ha due ore d'aria giornaliere e può frequentare una palestra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perlapeppa

    21 Maggio 2016 - 13:01

    I francesi farebbero meglio a ritirare fuori la ghigliottina......

    Report

    Rispondi

  • COUNSELOR

    21 Maggio 2016 - 11:11

    Un'offesa alle vittime di questo criminale islamico.

    Report

    Rispondi

  • technoedp

    21 Maggio 2016 - 10:10

    Francia come Italia.... Puo' permettersi di non rispondere...Uno che e' responsabile dell'assassino di piu' di 130 innocenti... Ma taggliategli un dito per volta !!! Pvera Europa e mentalita' europea di merd@ !!!!

    Report

    Rispondi

blog