Cerca

exit poll

In Austria è testa a testa alle presidenziali: l'Europa trattiene il respiro

E' testa a testa nel voto per le presidenziali austriache. Iprimi exit poll a chiusura delle urne davano il candidato di estrema destra Norbert Hofer, dato per favorito dopo il trionfo al primo turno, in lievissimo vantaggio sullo sfidante ecologista Alexander Van der Bellen con il 50,2% dei voti contro il 49,8%. Sono circa 6,4 milioni i cittadini chiamati a votare per un secondo turno delle elezioni presidenziali che si gioca oggi in Austria ed esclude per la prima volta i partiti socialdemocratico e popolare, assieme al governo.

A oltre un'ora dal termine delle operazioni di voto,  Alexander Van der Bellen, il candidato sostenuto dai Verdi, è addirittura avanzato al 50,1% nelle proiezioni del risultato delle elezioni presidenziali in Austria, superando il candidato dell’ultradestra Norbert Hofer,
al 49,9%. Il dato di Sora ha margine di errore 1,6%, è stato diffuso dalla tv Orf e deriva da due terzi dei voti conteggiati. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francori2012

    22 Maggio 2016 - 18:06

    Europa del "Pene",per non dire la parola che tutti sanno.Quelli di la dal Brennero,ormai possono dir ai Teutonici,di essere loro,i "Cugini Sciocchi",giacchè si sono accorti per primi,delle "Scemenze"fatte dalla Cancelliera che vuole accogliere "Cani e Porci",però selezionati secondo cultura.La Germania, ora,non fa più guerre,ti uccide economicamente,poi ti dirà dove andare a fare pipì. Francori201

    Report

    Rispondi

  • tuula

    22 Maggio 2016 - 17:05

    Forza Hofer

    Report

    Rispondi

blog