Cerca

Elezioni presidenziali

Austria: deciderà tutto il voto per corrispondenza

Austria: deciderà tutto il voto per corrispondenza

I risultati preliminari ufficiali del ballottaggio delle elezioni presidenziali in Austria, che non includono il voto per corrispondenza, mostrano il candidato dell’ultradestra Norbert Hofer al 51,9% e l’ecologista Alexander Van der Bellen al 48,1%. Lo ha fatto sapere il ministero dell’Interno. Sarà quindi decisivo lo spoglio delle schede inviate per posta, con risultato atteso domani pomeriggio. Gli exit poll dei circa 800mila voti per corrispondenza darebbe a Van Der Bellen la vittoria finale per circa 3mila voti.

La giornata di spoglio è stata tutta sul filo del rasoio. Alla chiusura delle urne, alle 17, gli exit poll davano in leggerissimo vantaggio Hofer con il 50,2% contro il 49,8% dello sfidante ecologista Alexander Van Der Bellen. Poi, addirittura, a spoglio avviato e in fase avanzata, si assisteva addirittura al sorpasso di Van Der Bellen sullo strafavorito Hofer: 50,1 contro 49,9. Poi, in serata, il margine a favore di Hofer prendeva quota, ma non abbastanza da consegnargli la vittoria e ben al di sotto delle attese. Sono circa 6,4 milioni gli austriaci che si sono recati a votare per questo secondo turno delle elezioni presidenziali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aio_puer

    24 Maggio 2016 - 08:08

    'Europa è stata salvata dai «voti per corrispondenza». Chissà da dove arrivavano...

    Report

    Rispondi

  • nordest

    23 Maggio 2016 - 16:04

    Beati loro che possono eleggere il capo dello stato a noi poveri emarginati ci dobbiamo subire le scelte dei stolti .

    Report

    Rispondi

  • nick2

    23 Maggio 2016 - 14:02

    Non cambierà nulla. Nessuno uscirà dall’Europa senza che siano d’accordo USA, Germania e Francia. Gli equilibri internazionali possono variare soltanto con una guerra mondiale. L’ultradestra fa soltanto populismo per gonzi. Dovesse vincere le elezioni, Hofer sarebbe costretto ad inchinarsi alla Merkel. SVEGLIATEVI!

    Report

    Rispondi

  • nero48

    23 Maggio 2016 - 13:01

    Con Stati come l'Italia che favoriscono il migrante come vuole Francesco e non aiutano i propri concittadini la fine è vicina; saremo sommersi ed islamizzati ed i nostri valori le nostre tradizioni andranno a farsi benedire grazie a questi profeti di sventura. Ci si preoccupa se un Hofer ha tanto seguito? Ce ne fossero.....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog