Cerca

Elezioni presidenziali

Austria: deciderà tutto il voto per corrispondenza

10
Austria: deciderà tutto il voto per corrispondenza

I risultati preliminari ufficiali del ballottaggio delle elezioni presidenziali in Austria, che non includono il voto per corrispondenza, mostrano il candidato dell’ultradestra Norbert Hofer al 51,9% e l’ecologista Alexander Van der Bellen al 48,1%. Lo ha fatto sapere il ministero dell’Interno. Sarà quindi decisivo lo spoglio delle schede inviate per posta, con risultato atteso domani pomeriggio. Gli exit poll dei circa 800mila voti per corrispondenza darebbe a Van Der Bellen la vittoria finale per circa 3mila voti.

La giornata di spoglio è stata tutta sul filo del rasoio. Alla chiusura delle urne, alle 17, gli exit poll davano in leggerissimo vantaggio Hofer con il 50,2% contro il 49,8% dello sfidante ecologista Alexander Van Der Bellen. Poi, addirittura, a spoglio avviato e in fase avanzata, si assisteva addirittura al sorpasso di Van Der Bellen sullo strafavorito Hofer: 50,1 contro 49,9. Poi, in serata, il margine a favore di Hofer prendeva quota, ma non abbastanza da consegnargli la vittoria e ben al di sotto delle attese. Sono circa 6,4 milioni gli austriaci che si sono recati a votare per questo secondo turno delle elezioni presidenziali.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aio_puer

    24 Maggio 2016 - 08:08

    'Europa è stata salvata dai «voti per corrispondenza». Chissà da dove arrivavano...

    Report

    Rispondi

  • nordest

    23 Maggio 2016 - 16:04

    Beati loro che possono eleggere il capo dello stato a noi poveri emarginati ci dobbiamo subire le scelte dei stolti .

    Report

    Rispondi

  • nick2

    23 Maggio 2016 - 14:02

    Non cambierà nulla. Nessuno uscirà dall’Europa senza che siano d’accordo USA, Germania e Francia. Gli equilibri internazionali possono variare soltanto con una guerra mondiale. L’ultradestra fa soltanto populismo per gonzi. Dovesse vincere le elezioni, Hofer sarebbe costretto ad inchinarsi alla Merkel. SVEGLIATEVI!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media