Cerca

La coincidenza

Girone in Italia, sfregio dell'India. In fumo un affare da 300 milioni

Girone in Italia, sfregio dell'India. In fumo un affare da 300 milioni

Il sospetto che la vicenda dei due marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre si fosse complicata sin dall'inizio per questioni di natura commerciale tra Italia e India si fa in queste ore sempre più certezza. Come riporta il Fatto quotidiano, mentre la Corte suprema indiana rendeva esecutivo l'ordine del Tribunale internazionale dell'Aja di scarcerare anche l'ultimo dei due fucilieri, Girone, da New Delhi il ministero della Difesa si apprestava ad annullare un contratto da 300 milioni di dollari con Finmeccanica Leonardo per l'acquisto di sottomarini e siluri.

Monti - Le polemiche che all'Italia stessero più a cuore gli affari che la sorte dei due fucilieri erano montate già durante il governo di Mario Monti nel 2013, quando arrivò l'inspiegabile annuncio da parte del ministro degli Esteri Giulio Terzi che l'Italia avrebbe riconsegnato i due militari alle autorità indiane. In quei giorni veniva perfezionata la commessa di siluri pesanti Black Shark alla Wass di Livorno.

La rottura - A cercare di allontanare i sospetti sulla coincidenza temporale tra la rottura dell'accordo e il rientro di Girone ci ha provato il governo indiano, giustificando la decisione con lo scandalo delle tangenti che sarebbero state pagate da Finmeccanica sull'appalto da 560 milioni per i 12 elicotteri AW101 venduti dall'India nel 2010.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Pinkalikoi

    29 Maggio 2016 - 13:01

    Purtroppo la realtà è che questi due militari, aprendo il fuoco contro una imbarcazione non meglio identificata, come da loro stessi ammesso, indipendentemente dal fatto che possano risultare gli uccisori dei pescatori indiani, hanno contribuito non poco alla crisi dei rapporti tra i due paesi ed alla perdita di consistenti commesse, che peseranno sul bilancio dell'Italia. Quanto a vittime...Beh l

    Report

    Rispondi

  • salvio53

    29 Maggio 2016 - 10:10

    e allora? ci mancherebbe che Girone fosse il prezzo per una commessa ma siamo matti? se così fosse denuncerei Monti, Passera e tutti quelli che hanno consentito che restasse 4 anni in India, va a fare il bene del tuo paese in mano a questa casta

    Report

    Rispondi

  • angelux1945

    28 Maggio 2016 - 20:08

    Dopo questo ennesimo disprezzo verso l'Italia, voglio vedere se i nostri governanti hanno il coraggio di rimandarli indietro!!!!!!!!!!!!!Che in Italia ci siano corrotti è delinquenti è vero, ma che ce lo deve far notare la nazione con più delinquenti e depravati del mondo, è il colmo!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog