Cerca

L'operazione innovativa

Primo neonato grazie a trapianto di utero. Parla la mamma: "Felicità totale, speranza per altre"

Primo neonato grazie a trapianto di utero. Parla la mamma: "Felicità totale, speranza per altre"

“Una felicità totale arriva dall’avere una famiglia, e non importa se questo accade grazie a un trapianto di utero, o a un’adozione o a qualche altra cosa. È magico”. Mentre racconta la sua esperienza, non riesce a nascondere il suo entusiasmo Malin Stenberg, la prima donna a diventare mamma dopo un trapianto di utero. La donna, svedese di 38 anni, 20 mesi fa, è entrata nella storia dando alla luce suo figlio Vincent.

Stenberg aveva 15 anni quando ha scoperto di essere nata senza utero, a causa di una rara condizione genetica. Insieme al suo compagno, Claes Nilsson, aveva preso in considerazione l’adozione e la maternità surrogata, prima di entrare nel programma di trapianto sperimentale dell’Università di Goteborg, in Svezia. Tre anni fa è stata sottoposta all’eccezionale intervento, grazie a un utero donato da un’amica di famiglia, all’interno di un programma pionieristico di ricerca dell’ateneo svedese. Dopo l’operazione, la paziente è stata sottoposta a un trattamento di fecondazione ed è rimasta incinta al primo tentativo.

La coppia di neo genitori ha deciso di chiamare il figlio Vincent, per via del suo significato dal latino Vincentius: “colui che vince”. Vincent è nato prematuro di due mesi, ma è in buona salute. Il neonato non avrà una sorellina o un fratellino, perché l’utero nuovo è stato rimosso dopo la sua nascita. Un’altra gravidanza, infatti, sarebbe stata troppo pericolosa per la mamma, che racconta entusiasta la magia di stringere fra le braccia il suo bambino speciale, convinta che la sua storia possa dare speranza ad altre persone.

Dopo Vincent, con la stessa tecnica, da altre donne sono nati tre maschietti e una femminuccia in seguito al programma di trapianto di utero. Oggi si sta studiando questo intervento anche in Gran Bretagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog