Cerca

Il giallo

Le lettere di Freud alla famiglia di Maddie: in questi messaggi la chiave del giallo

Le lettere di Freud alla famiglia di Maddie: in questi messaggi la chiave del giallo

Si è riaperto il caso della piccola Maddie McCann la bambina scomparsa in Portogallo durante una vacanza con la famiglia. Ormai sono passati oltre nove anni ma pare che la svolta sia proprio vicina. Clemente Freud, il nipote di Sigmund, deceduto nel 2009 e sospetto rapitore avrebbe mandato diverse mail alla famiglia dopo la scomparsa della piccola ma tali mail sono state inserite nel fascicolo delle indagini solo recentemente. Clemente aveva invitato i coniugi nella sua villa in Portogallo, poco distante dal resort da cui scomparve la piccola.   

Giallo per sempre - Una donna violentata da bambina da Freud avrebbe detto dei suoi sospetti dopo la scomparsa di Maddie, ma pare non sia mai stata ascoltata dagli agenti. Dopo la pubblicazione del libro della signora McCann ho scoperto di queste mail e mi sono insospettita. Come poteva un privato avere tanto interesse in questa vicenda?», racconta La signora Hayes al Mirror, “Ho denunciato la cosa diverse volte ma nessuno mi ha creduto. Oggi, finalmente, pare si voglia seguire questa pista, ma speriamo non sia troppo tardi”, conclude. Il punto è che Clement, essendo morto, non potrà essere interrogato e quindi, se anche dalle indagini dovesse prendere corpo la pista della sua colpevolezza, la scomparsa di Maddie sembra destinata a rimanere tragicamente un giallo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog