Cerca

Attacco in Germania

Terrore al cinema, apre il fuoco in sala: "Ostaggi tutti salvi, attentatore ucciso"

Orrore al cinema: spari, feriti e ostaggi. Il folle barricato all'interno del multisala

Terrore in Germania. Un uomo ha aperto il fuoco all'interno di un cinema multisala a Viernheim, nel sud-ovest della Germania. Inizialmente si era parlato di numerosi feriti, tra i 20 e i 50. Successivamente è stato detto che non ci sarebbero feriti: tutti gli ostaggi tratti in salvo mentre 25 persone avrebbero subito una lieve intossicazione dovuta ai lacrimogeni usati nel blitz dalle teste di cuoio. L'uomo, che si era barricato all'interno aprendo il fuoco intorno alle 15 del pomeriggio, è stato ucciso nel corso del blitz delle forze speciali. Prima della notizia della sua morte, era stata riferita la notizia della cattura, poi smentita.

Stando alla ricostruzione della Bild, l'uomo era mascherato e dotato di un'arma da fuoco. Indossava una cartucciera ed avrebbe sparato i primi colpi in aria. Gli spettatori del cinema sarebbe scappati all'esterno, gridando, e l'uomo si sarebbe barricato all'interno. A quel punto sarebbero intervenute le forze speciali, arrivate sul luogo in elicottero ed in auto da Francoforte. Nel blitz, avrebbero ucciso l'uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog