Cerca

L'attentatore

L'uomo alla guida del camion: l'identikit., si cercano eventuale complici

L'uomo alla guida del camion: l'identikit., si cercano i complici

Era un  franco-tunisino di 31 anni l'uomo che guidava il camion che ha ucciso 84 persone e ne ha ferito un centinaio. Viveva a Nizza e ha sparato più volte prima di essere colpito dalla polizia. L'identificazione del killer è stata possibile perché sono stati trovati nel camion i documenti di identità. "Le indagini sono condotte per scoprire se la persona ha agito da solo o se aveva dei complici che sono fuggiti", ha detto il portavoce del Ministero degli Interni. ". Secondo Le Figaro, l'uomo non aveva complici ma avrebbe agito da solo.  L'uomo, secondo quando quanto apprende, "era noto alla polizia per violenze, uso di armi, ma nessun fatto legato al terrorismo". Il killer, dunque, non era noto ai servizi segreti francesi: una circostanza che potrebbe nuovamente scatenare le polemiche sull'intelligence transalpina. Il veicolo sarebbe stato noleggiato prima dell'attacco a Saint-Laurent-du-Var, comune limitrofo di Nizza. Lo riferisce un giornalista del quotidiano Le Figaro. Il camion era stato affittato per diversi giorni.

Mohamed Lahouaiej Bouhlel, questo il nome dell'attentatore. Il suo appartamento è stato perquisito e la polizia sta interrogando diversi suoi parenti. Lo riferisce Nice Matin. Vicini di casa di Bouhlel ascoltati da Huffingtonpost.fr lo definiscono una persona «solitaria» e «silenziosa» che non dava l’impressione di essere un fanatico religioso e spesso era statovisto in pantaloncini. Uno dei vicini ha raccontato che l’uomo "guardava troppo spesso le mie figlie"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog