Cerca

Il politologo americano

Edward Luttwak: "Il Vaticano un pericolo per l'Italia, va spostato altrove"

Edward Luttwak: "Il Vaticano un pericolo per l'Italia, va spostato altrove"

Il politologo americano Edward Luttwak non fa sconti alla Francia. In una intervista concessa al sito affaritaliani.it, parla di "incuria e inadempienza" del modo in cui in questi ultimi mesi Parigi ha gestito la minaccia terroristica. "L'attentatore di Nizza - spiega Luttwak - era noto alle forze dell'ordine francesi come un criminale che aveva commesso piccoli reati. Non solo, andava e veniva come voleva con il suo passaporto dalla Tunisia". Oltralpe, infierisce ancora, "i terroristi li arrestano dopo che hanno già ammazzato".

E l'Italia? "Finora la strategia dell'Italia ha avuto successo, zero vittime. Gli italiani sono morti in giro per il mondo - dalla Francia al Bangladesh - ma in Italia non ci sono state vittime a causa del terrorismo. In Italia vivono 2,5 milioni di musulmani con frontiere poco controllate ma non ci sono stati morti, questo anche perché gli italiani li arrestano prima. Secondo il politologo, i Paesi che rischiano di più sono gli Stati Uniti e il Vaticano. Dopo aver conquistato Costantinopoli, fatto celebrato dal governo turco che si è vestito da ottomano, lo slogan dell'Islam è conquistare il Vaticano, quindi San Pietro. Questo è certamente un loro obiettivo, ma non lo stato italiano. Forse il Vaticano dovrebbe essere spostato ad Avignone o a Buenos Aires".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CASSIODORO1

    17 Luglio 2016 - 01:01

    Come non essere d'accordo, il cristianesimo ci ha fatto fare la prima invasione distruggendo l'impero romano ma diventando PAPI/RE. Ora ci riprova con BERGOGLIO e la sua "compassione" per riprendere piede. Vanno cacciati questi personaggi, messi a GERUSALEMME con le altre due religioni palestinesi: ISLAM e EBRAISMO

    Report

    Rispondi

  • marystip

    16 Luglio 2016 - 19:07

    Ci dovessero danneggiare S.Pietro! Francesco lo dovrebbe capire; per il bene di Roma se ne andasse il più lontano possibile. Con l'occasione si potrebbe portare via un bel po' di risorse e il prete della comunità di Fermo.

    Report

    Rispondi

  • heinreich

    16 Luglio 2016 - 17:05

    vaticano = mafia

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    16 Luglio 2016 - 14:02

    I clandestini in Vaticano ed il papa nel Sahara ....a meditare sulle stronzate che quotidianamente ci propina !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog