Cerca

Dopo Nizza

Isis e attentati in Europa, la data e il luogo della grande paura

Isis e attentati in Europa, la data e il luogo della grande paura

Dopo Nizza è ripartito il macabro rito del toto-attentati. Dove, come e quando colpiranno i jihadisti legati (o ispirati) all'Isis? Il terrorista tunisino che ha fatto strage in Costa Azzurra ha colpito in una data non casuale: il 14 luglio, festa "fondativa" della Repubblica e della democrazia francese, diventata in qualche modo simbolo della libertà europea. Nel mirino, ora, ci sarebbe un altro Paese.

Dove, quando e come possono colpire - Gli 007 europei, scrive Luca Fazzo sul Giornale, sono in allarme. Occhi puntati ancora una volta sul Belgio, che il 21 luglio festeggerà la sua festa nazionale. "Auto e camion bomba potrebbero essere utilizzati per attaccare non solo soft target (bar, ristoranti, aeree pedonali) ma anche infrastrutture critiche quali centrali nucleari, centrali elettriche, stazioni ferroviarie ed aeroporti - recita un dossier dei servizi -. È probabile che i prossimi attacchi assumano sempre più una modalità ibrida composto da un gruppo di fuoco, attentatori suicidi e auto-bomba". Un quadro inquietante che coinvolge tutti, dall'Italia al Belgio, appunto, un Paese (e una città, Bruxelles) già duramente colpito appena qualche mese fa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog