Cerca

Una ferocissima polemica

Lo sfregio della giornalista islamica: durante la strage, in tv così / Foto

Nizza, sfregio della giornalista islamica: così in tv nella diretta sulla strage / Foto

E' scoppiata la polemica in Gran Bretagna sull'opportunità di far condurre la diretta sull'attentato terroristico a Nizza su Channel 4 da una giornalista islamica che è andata in onda con l'hijab. A sollevare il polverone è stato l'ex direttore del Sun, Kelvin MacKenzie, che in un editoriale sul quotidiano ha scritto: "Non potevo credere ai miei occhi. La conduttrice non era una dei soliti giornalisti, ma una giovane donna con l'hijab", "si chiama Fatima Manji e lavora per il canale televisivo da quattro anni. Era opportuno che fosse lei in studio quando si stava svolgendo un altro scioccante attentato per mano di un musulmano? O è stato fatto apposta per far comprendere al telespettatore comune che l'hijab è il segno della schiavitù delle donne in una religione dominata dai maschi e chiaramente violenta?". E ancora: "Il direttore di Channel 4 avrebbe scelto un giornalista di religione hindu per raccontare la strage al Tempio d'oro di Amritsar? Certamente no. E avrebbe usato un ebreo ortodosso per dare le notizie del conflitto israelo-palestinese? Certo che no".

Inutile sottolineare che l'articolo ha spaccato i lettori fra chi sostiene l'inopportunità della conduzione affidata a una islamica e chi invece ritiene che non bisogna classificare tutti gli islamici come estremisti. Intanto Channel 4 risponde così via Twitter: "I commenti pubblicati sul Sun di Mr MacKenzie sono offensivi e completamente inaccettabili e incitrano all'odio razziale e religioso. E' sbagliato credere che una giornalista qualificata non possa raccontare un fatto di cronaca in un dato momento solo per la sua fede. Fatima è una giornalista pluripremiata e noi siamo orgogliosi che faccia parte della nostra squadra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ravanusa

    20 Luglio 2016 - 09:09

    quello che non è stato fatto prima cioè islamizzare il mondo, lo stanno facendo oggi ma il mondo occidentale non vuol capire che stiamo tornando nel medio evo al tempo delle crociate. l'ultima guerra di religione in Europa ci riporta nel 1531.

    Report

    Rispondi

  • spaccoilrosso

    20 Luglio 2016 - 00:12

    W Poitiers, W Carlo Martello!

    Report

    Rispondi

  • jackwarner

    19 Luglio 2016 - 20:08

    poveri scemi ,una cosi' e' da cacciare a pedate

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    19 Luglio 2016 - 16:04

    Fuori dalle balle.Che vada a mostrare le sue capacità ad Al Jazzeera.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog