Cerca

Il decreto

Addio a tutti i pacchetti di sigarette. Ecco come cambieranno in Europa

Addio a tutti i pacchetti di sigarette. Ecco come cambieranno in Europa

Addio a tutti i pacchetti di sigarette come li conosciamo oggi, con i colori caratteristici di ogni marca e tipo. Arrivano scatolette neutre, tutte uguali se non diverse per le foto cruente con tutte le più terribili conseguenze legate al fumo. Lo scenario potrà diventare reale in Francia già dal 1 gennaio 2017, quando entrerà in vigore un decreto del governo appena pubblicato in Gazzetta ufficiale. I colossi del tabacco come Seita, Philip Morris, British American Tobacco e Jti sono già sul piede di guerra, temendo un drastico calo delle vendite. Lo scorso maggio hanno già presentato ricorso al Consiglio di Stato contro il decreto, appellandosi alla Dichiarazione universale dei diritti umani. Eliminando loghi e scritte sui pacchetti, secondo le aziende, si violerebbe la proprietà intellettuale e quindi sarebbe un'azione contro la costituzione. Le aziende del tabacco minacciano quindi cause da miliardi di euro, anche se il precedente caso in Australia ha già dimostrato la legittimità da parte dei governi di questo tipo di iniziative.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giancarlop

    21 Luglio 2016 - 09:09

    Ma si, fate i pacchetti "brutti" così potrò vendere i miei copripacchetti e fare un pacco di soldi alla vostra faccia (ma ho paura che lo faranno prima i cinesi)

    Report

    Rispondi

blog